UYBA: perla di Varese

0
9

Uyba mira alla Final Four, ma per passare deve capovolgere la sconfitta dell’andata contro Modena.

Domani sera sarà una partita decisiva per Uyba: le ragazze di Busto infatti scenderanno in campo sul taraflex del Palayamamay per il ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia contro la Liu-Jo di Modena. E’ un match da dentro o fuori per Uyba, che ha perso all’andata 3-2: servirà perciò ribaltare il risultato per disputare la Final Four del 17 e 18 febbraio al PalaDozza di Bologna.

3-0 o 3-1: sono questi i due risultati che servono alle farfalle per passare il turno, mentre in caso di nuovo 3-2 le due squadre si giocheranno tutto in un decisivo golden set al meglio dei 15 punti.

Le biancorosse di Busto sanno come vincere il trofeo: nel 2012 infatti, proprio sul campo di Modena, hanno sollevato al cielo la Coppa Italia, quando alla guida c’era l’ex ad Paolo Lugiato. Questa volta però lo scenario è molto diverso: Modena arriva alla sfida da favorita, anche se il risultato dell’andata lascia spazio a quello che potrebbe essere un match molto equilibrato. Spetterà anche ai due coach Mencarelli e Fenoglio interpretare al meglio la gara.

Presumibilmente non ci saranno grossi cambiamenti nelle formazioni che scenderanno in campo domani sera, in un palazzetto che si preannuncia “infuocato”. Ecco le parole di coach Mencarelli: “Dobbiamo pensare positivo nonostante la sconfitta con Novara, perché martedì la Igor ha fatto una prestazione che in questo momento avrebbe messo in grossa difficoltà anche Conegliano (capolista della A1 ndr). Noi non abbiamo fatto per nulla male e dunque dobbiamo accantonare il risultato e l’eventuale sconforto per la sconfitta: l’oggettività della gara dice che ci stiamo avvicinando a un “dentro e fuori” importante e lo stiamo facendo in modo adeguato. Lo spareggio con Modena è ancora aperto a qualsiasi risultato dopo il 3-2 dell’andata e noi vogliamo centrare l’obiettivo davanti al nostro pubblico“.

Appuntamento dunque alle ore 21 al Palayamamay, con apertura casse e cancelli un’ora prima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here