Home Blog Page 4

Sorteggio Champions League: Juve con il Barca, Roma con il Chelsea

0

Si stanno svolgendo proprio in questi minuti i sorteggi relativi ai gironi di Champions League che avrà inizio a partire dalle prossime settimane. La Juventus ha pescato il Barcellona, il Napoli il Manchester City mentre la Roma il temibile Chelsa di Antonio Conte e l’Atletico Madrid.

E’ andata sostanzialmente bene alla Juventus che a parte il Barcellona se la dovrà vedere con Olympiacos e Sporting Lisbona, due squadre ampiamente alla portata dei bianconeri vice campioni d’Europa. Anche al Napoli non è andata per niente male visto che ha un girone composto da Shakhtar Donetsk e Feyenord.

Peggio è andata alla Roma che avrà di fronte due squadre molto forti. Il Chelsea è detentore dell’ultima Premier League e si è ulteriormente rinforzato in questa campagna acquisti. L’Atletico è invece una squadra oramai abituata ad arrivare alle fasi finali. Cenerentola del girone il Qarabaq.

Champions League: Napoli ai gironi, battuto nuovamente il Nizza per 2-0

0

Il Napoli è nei gironi di Champions League. La squadra allenata da Mister Sarri ha battuto il Nizza con lo stesso risultato dell’andata, ovvero 2-0, grazie alle reti messe a segno nel secondo tempo da Callejon prima e da Insigne quasi allo scadere della partita. Inesistenti Balotelli e Snejder.

La pratica Nizza è stata dunque archiviata con un risultato complessivo di 4-0. Ma la squadra partenopea non può essere felice al 100%. Si perché venerdì ci saranno i sorteggi e, visti gli altri risultati di giornata, verrà inserita in terza fascia. Ciò renderà sicuramente arduo il suo cammino in Europa.

Il Napoli rischia infatti di beccare un girone di ferro, ma la squadra sembra aver ottenuto la maturazione sufficiente per poter fare bene contro chiunque. Inoltri, gli introiti dovuti alla qualificazione ai gironi potrebbe indurre il presidente De Laurenti a fare un ulteriore sforzo economico regalando un altro giocatore all’allenatore. Staremo a vedere.

Calciomercato: dopo Bonucci il Milan vuole anche Marchisio…

0

Il Milan ci ha preso gusto: dopo aver soffiato alla Juventus Leonardo Bonucci, la squadra rossonera starebbe provando ad accaparrarsi anche le prestazioni sportive di un altro beniamino della tifoseria bianconera, stiamo parlando del principino Claudio Marchisio.

La notizia è trapelata nelle ultime ore, ma il diretto interessato ed il suo procuratore hanno subito smentito che possa avere un minino di fondamento. Sta di fatto che la proprietà cinese sta cercando di sfruttare la situazione non idilliaca del giocatore della nazionale, ulteriormente chiuso dall’arrivo di Matuidi.

Difficilmente la Juventus si lascerà scappare uno dei giocatori simbolo della sua squadra, ma il Milan ci proverà mettendo sul piatto una cifra elevata, come già successo per Bonucci. Il giocatore vorrebbe rimanere in bianconero, ma è consapevole di non avere a disposizione molto spazio per mettersi in mostra vista la folta concorrenza. Staremo a vedere.

Inter e Milan rispondono alla Juve, solo un pari per la Lazio

0

Dopo l’anticipo di ieri che ha visto la Juventus imporsi per 3-0 sul Cagliari, sono scese in campo Milan e Inter collezionando una facile vittoria contro, rispettivamente, Crotone e Fiorentina. Per entrambe un secco 3-0 che non lascia adito a nessun dubbio sulla squadra che meritava la vittoria.

L’Inter è partita subito bene a già al sesto era in vantaggio con un rigore procurato e trasformato da Icardi. Prima del sedicesimo l’attaccante argentino ha ancora raddoppiato di testa. Il gol che ha chiuso definitivamente il match sul 3-0 è stato siglato dal croato Ivan Perisic.

Tutto facile anche per il Milan che già al ventitreesimo era già sul 3-0 frutto delle reti di Kessie, Cutrone e Suso. Da segnalare inoltre il pareggio in casa della Lazio che non è riuscita a scardinare il bunker della Spal, la quale dopo 49 anni è tornata dunque in Serie A con un risultato prestigioso.

Serie A: la Juventus batte il Cagliari per 3-0, in rete anche Dybala e Higuain

0

Inizia nel migliore dei modi il campionato di Serie A per la Juventus campione d’Italia uscente. I bianconeri hanno infatti battuto con un perentorio 3-0 il Cagliari grazie alle reti dei loro uomini più rappresentativi, stiamo parlando di Mandzukic, di Higuain e di Dybala che da quando ha indossato la 10 di Del Piero segna a ripetizione.

I bianconeri hanno condotto il match sin dall’inizio dimostrando di aver smaltito la delusione per la Supercoppa Italiana in cui sono stati messi sotto dalla Lazio. Già nel primo tempo hanno trovato due reti, poi arrotondando il risultato nel finale con il solito Higuain che sembra sempre più a suo agio negli schemi di mister Allegri.

Da segnalare la prima storica applicazione del Var in una partita di Serie A. Era il trentaseiesimo del primo tempo quando gli assistenti hanno segnalato all’arbitro la sussistenza dei presupposti per la concessione di un rigore a favore del Cagliari, poi egregiamente parato da Buffon.

La Roma cede Iturbe al Tijuana (Messico) per 5 milioni di euro

0

E’ definitivamente finita l’avventura di Juan Manuel Iturbe Arévalos per tutti semplicemente Iturbe, alla Roma. La squadra capitolina ha infatti deciso di accettare l’offerta proveniente dalla squadra messicana del Tijuana. Incasserà una cifra complessiva vicino a 5 milioni di euro.

Iturbe lascia dunque la Roma e anche l’Italia. Dopo una stagione strepitosa al Verona, l’attaccante argentino non è riuscito più a ripetersi ai suoi livelli sia alla Roma che alle altre squadre in cui è stato prestato. La squadra giallorossa lo aveva acquistato per una cifra pari a 24 milioni di euro.

L’allora direttore tecnico Sabatini, adesso all’Inter, era riuscito a strapparlo alla Juventus, ma il giocatore non è riuscito più ad esprimersi ai livelli della stagione giocata al Verona tanto che, dopo vari prestiti, la Roma ha deciso di cederlo definitivamente ad una cifra notevolmente inferiore a quella di acquisto.

Il Milan cede Mbaye Niang allo Spartak Mosca per 18 milioni di euro

0

Dopo aver condotto una campagna acquisti faraonica, il Milan pensa a sfoltire la rosa. Il prossimo indiziato a lasciare Milanello sembra essere l’attaccante esterno Mbaye Niang che, fonti provenienti dalla Russia danno molto vicino allo Spartak Mosca allenato dall’italiano Massimo Carrera.

Niang è pronto dunque a cambiare casacca vista la folta concorrenza al Milan che avrebbe ridotto sensibilmente le sue possibilità di scendere in campo con una certa regolarità. Ai rossoneri andrebbe una cifra intorno ai 18 milioni di euro, mentre al giocatore circa 3 milioni di euro a stagione per i prossimi tre anni.

Con i soldi di Niang il Milan a pronto a fiondarsi su Kalinic che è in rotta con la Fiorentina tanto da non essersi neppure presentato all’ultimo allenamento. L’attaccante croato è considerato da Montella come perfetto per i suoi meccanismi di gioco. Staremo a vedere come andrà a finire.

Champions League: il Napoli batte il Nizza 2-0 ed ipoteca i gironi

0

Davanti ad oltre 55 mila spettatori, il Napoli di Mister Sarri riesce a vincere con il risultato di 2-0 contro il Nizza l’andata dei play-off di Champions League mettendo una seria ipoteca al passaggio del turno che vorrebbe dire qualificarsi per i gironi, con tutte le conseguenze che ne derivano da un punto di vista economico.

Tutto facile per i partenopei che hanno avuto il pallino del gioco per tutti i novanta minuti. La partita è stata sbloccata dal solito Mertens che dimostra di non aver perso il vizio del gol. Dopo la rete il Napoli ha avuto diverse altre occasioni per raddoppiare ma non sono state sfruttate a dovere.

Nella ripresa il copione della partita non è cambiato. Il Nizza non è stato quasi mai pericolo e al settantesimo ha anche incassato il gol del raddoppio grazie al rigore messo a segno da Jorginho. La qualificazione ai gironi di Champions potrebbe portare nelle casse dei partenopei soldi liquidi da utilizzare per il calciomercato.

La Lazio vince la Supercoppa Italiana, la Juve è battuta allo scadere

0

La Lazio è riuscita nell’ardua impresa di battere la Juventus vincendo la Supercoppa Italiana. La squadra di Simone Inzaghi si è imposta con il risultato di 3-2, frutto delle doppiette di Ciro Immobile e Paulo Dybala e della rete decisiva siglata dal giovane Murgia a tempo regolamentare oramai scaduto.

Nonostante le defezioni dell’ultimo minuto, mister Inzaghi è riuscito a mettere in campo una squadra molto competitiva che, a parte i primi minuti, ha preso in meno le redini del gioco riuscendo ad imbrigliare le fonti di gioco della Juventus che non è stata praticamente mai pericolosa.

Solo a partire dal sessantesimo, quando il risultato era già sul 2-0, i giocatori bianconeri hanno cominciato a macinare gioco sfiorando l’impresa. Dybala era riuscito infatti a riacciuffare i biancocelesti a tempo praticamente scaduto. Ma Murgia ha regalato ai tifosi laziali una gioia immensa che ricorderanno per diverso tempo.

Premier League: Vincono in scioltezza Manchester United e Tottenham

0

Inizia bene la nuova stagione per il Manchester United di José Mourinho. La squadra inglese riesce infatti a battere in casa il West Ham con un rotondo 4-0 che mette ben in evidenza l’andamento del match. In gol sono andati il nuovo arrivato Lukaku, per lui una doppietta, nonché Pogba e Martial nei minuti finali.

In poche settimane sono dunque tutti svaniti i dubbi su Lukaku. Il belga è costato ben 85 milioni di euro, ma potrebbe essere veramente il valore aggiunto di questa squadra che nello scorso anno non aveva una prima punta in grado di togliere le castagne dal fuoco in quelle partite difficili da sbloccare.

Nell’altro match di giornata il Tottenham ha avuto la meglio del Newcastle in trasferta con il più classico dei risultati, ovvero un 2-0 firmato dai gol di Dele Alli e Ben Davies. Questi primi risultati dimostrano che anche il Tottenham avrà la possibilità di lottare con le altre squadre per la conquista dello scudetto.