Nuova settimana: perturbazioni su Nord Est e Centro Sud, venti in rinforzo e calo termico, allerta gialla in alcune regioni

Le previsioni meteo illustrano una tendenza ormai chiara per la nuova settimana: giù le temperature e fiocchi a quote molto basse al Nord, arriva la neve perfino in pianura. L’inizio della settimana sarà molto dinamico, si aprirà con un impulso freddo che attraverserà tutta la Penisola tra lunedì e martedì e proseguirà dopo una brevissima pausa con una seconda perturbazione, anch’essa alimentata da aria fredda tra mercoledì sera e la giornata di giovedì. Le temperature caleranno notevolmente e si registreranno anche fino a 6, 8 gradi in meno.
Particolarmente al centro e al meridione mari in cattive condizioni e rovesci di pioggia, con progressivo calo delle temperature su tutta la Penisola. Per alcuni giorni si respirerà aria piuttosto fresca, coerente all’inverno. Il mese di Dicembre mostrerà un volto invernale per svariati giorni, in seguito ci sarà aria più mite.

Lunedi 9 Dicembre, il dipartimento della protezione civile scrive le seguenti allerte meteo:
-ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Veneto: Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.
-ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Basilicata: Basi-C, Basi-A2, Basi-D.
Toscana: Serchio-Costa, Mugello-Val di Sieve, Serchio-Garfagnana-Lima, Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valdarno Inf., Arno-Costa.
-ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Toscana: Serchio-Costa, Mugello-Val di Sieve, Serchio-Garfagnana-Lima, Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valdarno Inf., Arno-Costa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.