Terremoto in Toscana, scossa di magnitudo 4.5: paura e gente in strada, scuole chiuse

L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha reso noto una serie di scosse di terremoto che sono state registrate durante la notte a Scarperia e San Piero, in provincia di Firenze, nel Mugello. La più forte è stata di magnitudo 4.5 ed è stata registrata alle 4:37, avvertita in tutta la Regione, anche nel capoluogo Firenze. L’ipocentro è stato localizzato dall’Ingv a una profondità di 9 chilometri.

Sono state numerose le persone che hanno deciso di scappare dalle loro abitazioni, dopo aver avvertito la scossa per trascorrere il resto della notte in auto. In corso le verifiche su eventuali danni ad edifici, privati e pubblici, con decine di telefonate ai vigili del fuoco. I vigili del fuoco fanno sapere che sono in corso verifiche dopo alcune richieste di sopralluogo per la caduta di calcinacci. Oggi scuole chiuse in alcuni Comuni dell’area interessata. È stata decisa anche la sospensione del traffico ferroviario delle seguenti linee: Firenze, Bologna alta velocità, Firenze -Prato convenzionale, Firenze-Borgo San Lorenzo via Vaglia e via Pontassieve, Prato-Pistoia, Firenze-Empoli-Pisa., mentre dai primi rilievi della protezione civile si segnalano edifici lesionati a Scarperia San Piero e a Barberino.

Il sindaco di Vicchio, comune vicino all’epicentro delle scosse, dice che la scossa è stata abbastanza lunga, soprattutto la prima ed al momento non hanno riscontrato danni a persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.