Investe un bimbo di due anni e scappa: arrestata 22enne

È stato individuato e fermato il pirata della strada che ha investito madre e figlio di due anni ieri mattina a Coccaglio, nel Bresciano.

Stando a quanto ricostruito, la madre del piccolo stava attraversando la strada, sulle strisce pedonali, quando è sopraggiunta l’auto guidata dalla 22enne che ha colpito il passeggino dove si trovava il figlioletto. Il piccolo è stato sbalzato per più di 5 metri, battendo la testa sull’asfalto. Le sue condizioni sono apparse presto critiche: intubato sul posto e successivamente è stato trasferito in elicottero all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Il piccolo è ancora in coma e sta lottando per la vita in un letto dell’ospedale di Bergamo.

L’indagine per trovare la persona che ha investito il bimbo è stata immediata. La polizia locale si è messa al lavoro cercando fra i rilevatori di targhe e le telecamere della zona fino a rintracciare l’auto coinvolta nell’impatto. La Polizia ed i Carabinieri sono andati a prendere la ragazza all’uscita dal posto di lavoro, a tarda sera. Si tratta di una ragazza di 22 anni, di Erbusco, alla quale le forze dell’ordine sono arrivati grazie ai video delle telecamere installate in strada. È stata posta agli arresti domiciliari ma non è stata ancora interrogata ed è probabile che racconti la sua versione dei fatti davanti al gip in occasione della convalida dell’arresto, scattato la scorsa notte. La giovane è accusata di lesioni stradali gravi e omesso soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.