33 kg di droga nascosta in auto, in due vani segreti

L’uomo è stato rintracciato, in compagnia della moglie, a bordo della sua automobile sulla Tangenziale di Napoli, dai militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza. Durante il controllo, l’uomo è parso molto nervoso, i finanzieri hanno così deciso di approfondire, ispezionando anche l’abitacolo; il 59enne è stato così trovato in possesso di un cellulare “criptato”, molto sofisticato, utilizzato per conversazioni difficili da intercettare con i narcotrafficanti. La droga era nascosta in due doppi fondi segreti, che si aprivano grazie a un telecomando.

Grande è stata la sorpresa dei finanzieri quando hanno scoperto i due vani segreti, ricavati nell’automobile in maniera artigianale.

L’ingente carico, avrebbe fruttato sul mercato dello spaccio, circa 10 milioni di euro. Il 59enne, è stato arrestato, mentre la moglie, che è risultata estranea ai fatti, è stata denunciata a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.