Italia

“Siamo stati noi a rubare il quadro di Klimt!” Ecco la confessione dei due ladri, adesso anziani

Si sono autodenunciati i due ladri, che avevano rubato 22 anni fa, l’opera di Gustav Klimt, “il Ritratto di Signora” alla Galleria Oddi Ricci, il 22 febbraio 1997. Il quadro è stato ritrovato il 10 dicembre 2019, in un vaso esterno dello stesso museo, a Piacenza.

I due appartenevano alla “banda del grimaldello”, che mise a segno circa 50 furti, tra Piacenza e comuni vicini, dove rubarono in abitazioni, gioiellerie e ospedali. Il tutto grazie a precise dritte, come per esempio quadri, sculture e gioielli da portare via . La Corte di Cassazione ha confermato le sentenze di secondo grado e reso definitive le condanne, uno dei due deve scontare 7 anni e due mesi, mentre l’altro 4 anni e 8 mesi.

Entrambi 66 enni, in primis hanno effettuato una chiamata ad un giornalista, dicendo di essere loro gli autori del furto del dipinto di Klimt. Successivamente la consegna di una lettera: “Abbiamo fatto in modo che il quadro ritornasse a Piacenza, si tratta di un regalo alla nostra amata città”.

Related posts

Le sfide sul web che mettono a repentaglio la vita

Silvia Randazzo

Le Sardine hanno invaso piazza Castello a Torino!

Silvia Randazzo

Samantha Cristoforetti lascia l’Aeronautica, è stata la prima donna italiana nello spazio

Silvia Randazzo