Italia

“Siamo stati noi a rubare il quadro di Klimt!” Ecco la confessione dei due ladri, adesso anziani

Si sono autodenunciati i due ladri, che avevano rubato 22 anni fa, l’opera di Gustav Klimt, “il Ritratto di Signora” alla Galleria Oddi Ricci, il 22 febbraio 1997. Il quadro è stato ritrovato il 10 dicembre 2019, in un vaso esterno dello stesso museo, a Piacenza.

I due appartenevano alla “banda del grimaldello”, che mise a segno circa 50 furti, tra Piacenza e comuni vicini, dove rubarono in abitazioni, gioiellerie e ospedali. Il tutto grazie a precise dritte, come per esempio quadri, sculture e gioielli da portare via . La Corte di Cassazione ha confermato le sentenze di secondo grado e reso definitive le condanne, uno dei due deve scontare 7 anni e due mesi, mentre l’altro 4 anni e 8 mesi.

Entrambi 66 enni, in primis hanno effettuato una chiamata ad un giornalista, dicendo di essere loro gli autori del furto del dipinto di Klimt. Successivamente la consegna di una lettera: “Abbiamo fatto in modo che il quadro ritornasse a Piacenza, si tratta di un regalo alla nostra amata città”.

Related posts

Roma, soldatessa trovata morta alla stazione di Flaminio

Silvia Randazzo

INPS chiede 124 mila euro alle figlie di un omicida, interviene Mattarella e Catalfo

Silvia Randazzo

Peste suina: 10 tonnellate di carne nascosta in un camion, subito sequestrata

Silvia Randazzo