Italia

Parlamentare per un giorno? Pensioni clamorose a vita

L’argomento dei vitalizi al parlamento, è una materia sempre nel mirino di ogni dibattito politico. Al Senato si attende la possibilità di ripristinarli, per quei ex senatori che hanno fatto ricorso.

Alcuni pensano che è possibile procedere proprio su questa strada, infatti il Movimento dei Cinque Stelle ha fatto una manifestazione, organizzata per sabato 15 Febbraio, con lo scopo di combattere e dire no ai clamorosi vitalizi.

Per il Movimento dei Cinque Stelle è un privilegio assurdo, proponendo vari esempi, come quello di Craveri, eletto al Senato nel 87, dopo una settimana si dimise. Percepisce una pensione di 2.500 euro al mese. Ma non è solamente un caso, un altro esempio, il senatore Pezzana, eletto per 8 giorni nel 79, ha ricevuto un vitalizio di 2.300 euro al mese.

Un altro caso, quello più scioccante, appartenente a Boneschi, eletto nell’82 alla Camera si dimise solamente dopo un giorno, percepisce un vitalizio da 3.200 euro al mese.

Related posts

Luigi Di Maio si toglie la cravatta e si dimette

Silvia Randazzo

Arriva in windsurf, dalla Tunisia a Pantelleria!

Silvia Randazzo

Capotreno aggredita e presa a pugni nell’indifferenza dei passeggeri

Silvia Randazzo