Italia

Parlamentare per un giorno? Pensioni clamorose a vita

L’argomento dei vitalizi al parlamento, è una materia sempre nel mirino di ogni dibattito politico. Al Senato si attende la possibilità di ripristinarli, per quei ex senatori che hanno fatto ricorso.

Alcuni pensano che è possibile procedere proprio su questa strada, infatti il Movimento dei Cinque Stelle ha fatto una manifestazione, organizzata per sabato 15 Febbraio, con lo scopo di combattere e dire no ai clamorosi vitalizi.

Per il Movimento dei Cinque Stelle è un privilegio assurdo, proponendo vari esempi, come quello di Craveri, eletto al Senato nel 87, dopo una settimana si dimise. Percepisce una pensione di 2.500 euro al mese. Ma non è solamente un caso, un altro esempio, il senatore Pezzana, eletto per 8 giorni nel 79, ha ricevuto un vitalizio di 2.300 euro al mese.

Un altro caso, quello più scioccante, appartenente a Boneschi, eletto nell’82 alla Camera si dimise solamente dopo un giorno, percepisce un vitalizio da 3.200 euro al mese.

Related posts

Ragazzo Senegalese subisce aggressione razzista, lui pubblica un post su Facebook

Silvia Randazzo

Matteo Salvini rischia il carcere per sequestro di persona

Silvia Randazzo

Tre senatori del M5S passano alla Lega

Silvia Randazzo