Salute

Mettere le banane in frigo: cosa può accadere?

Le banane sono frutti molto amati e conosciuti, energetici e calorici. Ma come si conservano al meglio dopo l’acquisto, quando non le consumiamo nell’immediato? Mettere le banane in frigo: cosa può accadere se lo facciamo.

Le banane

Le banane sono frutti più che conosciuti, gustosi e che mettono allegria grazie al loro colore giallo come il sole. La loro dolcezza e cremosità permette di gustarle al naturale solo sbucciandole o di prepararle tagliate a rondelle come ingredienti nelle macedonie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

Ma come si conservano nel modo giusto le banane? Come possiamo mantenerle fresche il più a lungo possibile? Ma soprattutto è giusto metterle in frigo? Mettere le banane in frigo: cosa può accadere se lo facciamo.

Mettere le banane in frigo

Mettere le banane in frigo: cosa può accadere? Se mettiamo nel frigorifero banane già mature le aiuteremo a durare due giorni in più e potremo quindi rimandarne il consumo. Diverso il discorso della messa in frigo di banane verdi: mettendole in frigo il frutto non maturerà mai del tutto, neanche una volta che lo avremo tirato fuori dal frigo.

Le banane sono un frutto tropicale che non ha difesa naturale contro il freddo per cui vengono distrutte dalle temperature fredde, perdono gli enzimi digestivi e diventano nere. Per questo le ritroviamo spesso così quando le tiriamo fuori dal frigo!

Consigli per conservare al meglio le banane

Per conservare al meglio le banane bisogna tenerle al fresco e al riparo dalla luce. Un errore è conservarle all’interno del sacchetto di plastica dell’ortofrutta dentro cui le abbiamo messe per pesarle al momento dell’acquisto: l’ambiente caldo e umido le farà marcire molto rapidamente.

Le banane si conservano al meglio da sole. Conservarle accanto ad altri tipi di frutta come mele e avocado, le farà maturare più in fretta compromettendone la freschezza. L’ideale sarebbe appenderle a un gancio, evitando così anche di toccarle ammaccandole.

Congelare le banane

Le banane si possono anche essere congelare per la lunga conservazione, se magari ne abbiamo tante perché per qualche motivo ce le hanno regalate. I frutti però devono essere ben maturi. Per congelare le banane dobbiamo sbucciarle. Questo perché altrimenti la buccia, una volta scongelata, diventerà troppo molle. Le banane sbucciate si dovranno poi tagliare a fette oppure si dovrà ridurre la polpa in purea.

Le banane preparate nel modo prescelto dovranno essere messe su un vassoio e lasciate nel congelatore per qualche ora prima di essere messe in un sacchetto da freezer. Le banane congelate potranno essere conservate per un massimo di 6 settimane. Sarà utile prendere un’etichetta adesiva e apporre con un pennarello nero indelebile la data di congelamento sul sacchetto.

Al momento di tirare fuori e scongelare le banane basterà lasciarle in frigorifero. Se le banane servono per preparare un dolce come ingrediente, basterà aggiungere la quantità necessaria anche se ancora congelata direttamente alla preparazione.

Related posts

Mangiare anatra scaduta: ecco cosa può accadere

Dani

Dividi un limone in quattro e aggiungi il sale: ecco a cosa serve questo rimedio

Dani

Le noci fanno abbassare il colesterolo? La verità è sconvolgente

Dani