Salute

“Attenzione al petto del pollo”: se ci sono le strisce bianche…

Mangiare un petto di pollo può essere la mossa giusta per la nostra dieta proteica, per la nostra salute e per il mantenimento del nostro peso. Ma bisogna fare attenzione al petto del pollo e soprattutto alle strisce bianche su di esso.

Mangiare petto di pollo

Il petto di pollo è un alimento che non può mancare all’interno di una dieta sana ed equilibrata. Ottima fonte di proteine il petto di pollo è utile quando inserito nella dieta di chi vuole perdere o mantenere il proprio peso corporeo. Un petto di pollo fa bene quando abbiamo lo stomaco sottosopra da giorni, quando vogliamo depurarci e iniziare a mangiare sano. Leggero e molto digeribile, il petto di pollo si abbina molto bene alle patate bollite, ci rimette in sesto quando stiamo male, aiuta a rafforzare il sistema immunitario.

Ma alla qualità della carne bisogna fare molta attenzione. C’è in particolare chi afferma: “Attenzione al petto del pollo”: se ci sono le strisce bianche può significare qualcosa di molto più serio di quanto si possa pensare in realtà. Cerchiamo di approfondire nel dettaglio questo argomento.

Le strisce bianche sul petto di pollo

Il petto di pollo è un alimento importante per la dieta ma bisogna fare molta attenzione alla sua qualità. Studi recenti hanno fatto luce in particolare sulla presenza di strisce di grasso che superano il normale contenuto di grassi che un petto di pollo dovrebbe avere. Se ci sono le strisce bianche quindi vuol dire che la carne che stiamo consumando è il risultato di nuove tecniche di allevamento dei polli mirate alla loro crescita più rapida e a un loro peso più elevato. Le strisce bianche sono dunque segno di un disturbo muscolare nei polli che causa la diminuzione dei muscoli con l’aumento del grasso, che si può osservare sui petti di pollo con strisce bianche.

A causa di queste tecniche di allevamento intensivo oggi la carne di pollo ha perso una buona parte del suo valore nutrizionale. Le strisce bianche indicano che la carne sta perdendo gradualmente le proteine. Tuttavia un minimo dato positivo emerso dagli studi ha evidenziato che la comparsa di queste striature di colore bianco ha interessato solo il 12% dei filetti di pollo presi in esame.

E’ sicuro mangiare petto di pollo con strisce bianche?

Abbiamo capito cosa vuol dire quando sul petto di pollo troviamo la presenza di candide striature. Ma è sicuro mangiare petto di pollo con strisce bianche? In generale si ritiene che il petto di pollo a strisce bianche sia sicuro da mangiare, sebbene esista un inconveniente di gusto. Rispetto ai polli più sani, la carne striata risulta infatti più dura, ha meno sapore e non assorbe bene la marinata.

La carne di pollo con striature quindi non piace al consumatore che se può scegliere orienta l’acquisto verso alimenti di qualità differente.

Related posts

Dieta senza glutine: la più utilizzata!

Francesca Ricci

Consigli utili per prevenire l’alito cattivo

Francesca Ricci

La besciamella è un formaggio? Ecco la risposta dell’esperto

Dani