Il Giornale del Buongiorno
Salute

I migliori cibi che fanno sgonfiare la pancia: quali mangiare

La pancia gonfia è un problema che affligge molte persone, e in alcuni casi si tratta di una condizione patologica. Spesso però, per rimuovere il gonfiore all’addome esistono alcuni accorgimenti che possono essere adottati, come spieghiamo nel corso di questo articolo.

La condizione di addome gonfio rappresenta un disturbo che può essere provocato da vari fattori. L’aria in eccesso che si forma all’interno di stomaco e intestino viene provocata soprattuto da un’alimentazione scorretta, ma anche l’ansia, l’irritazione intestinale, lo stress e uno stile di vita poco sano contribuiscono in maniera importante ad aggravare la situazione.

Anche le intolleranze alimentari giocano un ruolo importante in tal senso. Ad esempio, chi mangia latticini pur essendo intollerante al lattosio ha più probabilità di ritrovarsi con la pancia gonfia rispetto a un altro individuo con la stessa intolleranza ma che non mangia i derivati del latte.

Alcuni accorgimenti per sgonfiare la pancia

Per provare a eliminare la pancia gonfia, conviene adottare i seguenti accorgimenti:

  • Evitare o almeno limitare alcolici e bibite gassate;
  • Praticare attività fisica (anche una passeggiata di 10 minuti al giorno può essere utile);
  • Smettere di fumare;
  • Limitare la masticazione di chewing gum;
  • Adottare un’alimentazione sana e variegata, prediligendo i cibi che aiutano a sgonfiare la pancia ed evitando o limitando il consumo di quelli che contribuiscono a gonfiarla.

I cibi che aiutano a sgonfiare la pancia

Chi soffre di gonfiore addominale ha la possibilità di ricorrere al consumo di numerosi alimenti che aiutano a limitare la produzione dei gas in eccesso.

Tra questi cibi rientrano i seguenti:

  • Alcuni alimenti vegetali: banana, mirtillo, lampone, kiwi, fragola, mandarino, pompelmo, arancia, papaya, pomodoro, carota, sedano, melanzana, peperone, fagiolino, lattuga, zuccha, riso, farro, grano saraceno, quinoa, mais, miglio, avena, soia, noci, mandorle.
  • Alcuni cibi di origine animale: carne, pesce, uova.
  • Latte e yogurt vegetali.
  • Yogurt bianco magro.
  • Formaggi duri stagionati.

Esistono anche dei cibi che possono lavorare in sinergia con quelli che sgonfiano la pancia, perché hanno un alto potere drenante. Ad esempio: limone, papaya, ananas, ravanaelli, asparagi, finocchi e carciofi.

I cibi da evitare in caso di pancia gonfia

Oltre a prediligere i cibi che sgonfiano la pancia, per combattere il gonfiore addominale conviene evitare di mangiare i seguenti alimenti (o almeno limitarne significativamente il consumo):

  • Alcuni frutti: pera, mela, ciliegia, albicocca, mango, pesca, anguria, susina, caco, prugna;
  • Alcune verdure: broccolo, cavoletto di Bruxelles, barbabietola, cavolfiore, scalogno, aglio.
  • Alcuni cereali e derivati: farina bianca, frumento, segale;
  • I vari tipi di legumi eccetto il fagiolino;
  • Latte e yogurt con molti grassi, e formaggi freschi.

Da quanto si evince nell’elenco in questione, i legumi sono in buona parte tra i cibi sconsigliati, sebbene abbiano un valore nutrizionale molto importante. Per non escluderli del tutto dalla propria dieta in caso di pancia gonfia, è possibile mangiarne in poche quantità giornaliere, oppure prendere alcuni accorgimenti.

Ad esempio, è possibile condirli con spezie che riducono la formazione di gas intestinale, tra cui: alloro, basilico, cumino, timo, semi di finocchio, rosmarino. Inoltre, in fase di cottura è possibile aggiungere alla loro acqua un po’ di bicarbonato di sodio, dopo averli messi in ammollo per molto tempo.

Related posts

Make up scaduto conserva batteri!

Francesca Ricci

Il kiwi può sostituire le medicine? Ecco in quali casi

Federico Curcio

Mangiare anguria fa bene? Ecco la verità

Dani