I cinque segni più portati al dramma: quali sono

L’essere portati al dramma è una caratteristica di determinati segni ed è associata a specifiche tendenze. È soprattutto la triade acquatica a presentare questa inclinazione, ma ci sono anche altre sorprese. La predisposizione a drammatizzare si associa, inevitabilmente, a profondità e intensità nell’approccio alla vita. Qualità positive. Di sicuro da un cancro, da un pesci o da uno scorpione non potranno mai arrivare atteggiamenti di superficialità. Ma drammatizzare la realtà può anche essere un difetto, destabilizza l’interlocutore e ha anche un intento manipolatorio, pertanto è una caratteristica in parte censurabile.

1)Cancro

È il re del dramma. A volte se ne rende conto e se ne rammarica, non riuscendo a gestire in modo tranquillo la sua prorompente emotività. Piange e perde il controllo quando viene offeso, deriso, insultato, perché la sua sensibilità è tale da non tollerare atteggiamenti di simile malvagità nei suoi confronti. Non sopporta i richiami con toni sopra le righe. Perché è un segno che crede molto nel dialogo e nel sereno confronto nei rapporti umani. Ma la realtà è sempre pronta a redarguirlo in maniera dura, facendolo uscire dalla dimensione di sogno dove tutti vanno d’accordo. Con un ascendente in un segno di fuoco, conserva la passionalità, ma è più razionale.

2)Scorpione

Segno estremante istrionico, è portato a gesti teatrali anche eclatanti. Ma con maggiore freddezza rispetto al Cancro. Sa anche organizzare veri e propri siparietti per far cadere in trappola presunti amanti infedeli e amici poco scaltri che hanno ingenuamente pensato di poter beffare la sua intelligenza. È un segno forte e passionale, portato per natura alle emozioni intense e alle passioni vissute in maniera focosa, fuori dal comune. È, infatti, considerato il segno maggiormente legato all’eros, dimensione in cui, tra l’altro, la teatralità dello Scorpione raggiunge il top.

3)Capricorno

Freddo, razionale, cinico… e istrionico. Non è una contraddizione. Si tratta, semplicemente, di un segno molto complesso, come complesso è l’animo umano. Il capricorno drammatizza e manipola in maniera molto abile. Il tutto per tutelare i propri interessi e la propria interiorità, inaspettatamente fragile sotto l’apparente scorza da duro. Si diverte a mettere in scena degli autentici drammi teatrali per far cadere in contraddizione un avversario o un partner infedele, ma fa la stessa cosa per sabotare una storia che non riesce a gestire perché troppo profonda.

4)Pesci

Segno splendido ma con tendenza al vittimismo. Se gli accade qualcosa, anche di poco conto, che lo ferisca, però, sul piano umano è portato, per 15 minuti almeno, a piangersi addosso lamentando di essere nell’occhio del tornado che si scatena a livello universale. Dal suo volto traspare un’autentica e inconsolabile sofferenza. E chiunque capiti nel suo raggio d’azione non saprà come lenire il suo spirito sensibile e profondo. Poi, quando tutto passa, ritorna a essere il solito Pesci generoso, altruista e attento alle esigenze altrui. Fino alla prossima delusione. Che, puntualmente, arriva, data la natura tendenzialmente opportunista dell’animo umano.

5)Ariete

Sì, proprio l’Ariete è pure lui vittima del dramma, anche se, nella sua testa, crede di esserne il protagonista. Il problema nasce dalla sua natura esplosiva, che lo porta a fare scenate anche con una certa regolarità e per vicende di poco conto. Poi ritorna in sé. Ma, intanto, il dramma, in forma lucida e non patita come per il pesci o il cancro, si è consumato. In splendida solitudine. Perché il destinatario di tale azione, in genere, lo ha lasciato sfogare da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.