Salute

Ingrediente segreto nella Coca Cola? Ecco di cosa si tratta

La Coca-Cola è una bevanda molto conosciuta e bevuta in gran parte del mondo. Ha un gusto che la differenzia dalle altre bevande simili, e in tanti credono che questo dipenda dal fatto che per realizzarla si utilizzi un ingrediente segreto. Ma tale ingrediente è davvero segreto? E se sì, di cosa si tratta?

La bibita Coca-Cola nacque per opera di un farmacista (John Pemberton) nel lontano 1886 in Georgia (stato degli USA), precisamente nella città di Atlanta.

All’inizio conteneva alcol e una piccola quantità di sostanza stupefacente della pianta di coca. Era stata ideata come rimedio per il mal di testa e la stanchezza.

Poi però il farmacista notò che allungando questo prodotto con della soda, si otteneva una bevanda dall’ottimo gusto che sarebbe potuta diventare molto popolare.

Successivamente, l’acol venne sostituito da un estratto di noci di cola, e si trovò il sistema per eliminare la componente stupefacente dalle foglie di coca impiegate per la produzione.

Infatti, tale bibita venne chiamata solo in seguito Coca-Cola, proprio per la contemporanea presenza di elementi della pianta di coca e della pianta di cola.

Gli ingredienti della Coca-Cola

La ricetta della Coca-Cola non è mai stata pubblicata ufficialmente, sebbene i suoi ingredienti non siano un mistero.

Inoltre, vale la pena evidenziare che la sua formula è stata sicuramente modificata più volte nel corso degli anni. Il motivo si spiega anche dal fatto che l’azienda che la produce ha dovuto adattarsi alle varie legislazioni dei vari Paesi in cui la bibita viene venduta.

Attualmente, gli ingredienti usati sono i seguenti (li si trova scritti anche sull’etichetta): acqua, zucchero, anidride carbonica, colorante E150d, acido fosforico, caffeina, aromi naturali.

Siccome non si conosce l’esatto procedimento per la preparazione di questo prodotto, è proprio a causa di ciò che la ricetta rimane ancora oggi un segreto.

L’ingrediente segreto della Coca-Cola

L’ingrediente segreto della Coca-Cola è il suo aroma complessivo. E’ composto da decine di aromi ottenuti da estratti di piante, i quali fra di loro vengono miscelati.

Tra le piante coinvolte nell’ottenimento degli aromi vi sono appunto anche coca e cola.

Il mix di aromi naturali della bevanda in questione viene chiamato aroma 7X, o anche “merchandise #7”.

Nessuno sa con precisione in che modo vengano miscelati i vari composti per l’ottenimento dell’aroma complessivo, ovvero in che quantità. E di conseguenza, il segreto relativo a questo ingrediente potrebbe rimanere tale per sempre.

A differenza di altre bevande simili, come ad esempio la Pepsi-Cola, la società della Coca-Cola è stata abile a creare il mito della ricetta segreta a scopo di marketing.

In realtà però, anche la Pepsi e le altre bibite che terminano con “cola” hanno una loro ricetta segreta, e quindi un loro ingrediente segreto, perché tale è anche il loro specifico aroma complessivo, ottenuto sempre dal mix di vari estratti di piante.

In conclusione

Dopo aver letto le precedenti righe, risulterà sicuramente molto chiaro a tutti il motivo per il quale le diverse bibite chiamate “cola” siano tutte simili nel gusto ma non uguali.

Infatti, grosso modo gli ingredienti usati sono gli stessi per tutte le varie bevande in questione: a cambiare sono soprattutto le quantità di tali ingredienti.

Related posts

Bere camomilla ogni giorno: le conseguenze fanno paura

Dani

Il ravanello fa ingrassare: verità o falso mito?

Dani

Il burro fa bene o male? Ecco cosa dice la medicina

Federico Curcio