Storie

In volo nei cieli di Los Angeles con uno zaino razzo rischia collisione con un aereo

Solo a Los Angeles accadono queste cose“. Sembra che qualcuno, dalla torre di controllo si sia lasciato sfuggire questa frase alla segnalazione, che ha dell’incredibile, fatta da un pilota di un volo delle American Airlines.

Sembra, infatti, che l’aereo abbia rischiato la collisione in volo, ma non con uno stormo di uccelli, come talvolta può accadere, o con droni o palloni sonda, come pure accaduto, ma con una persona.

Ragazzo con il jet pack in volo su L. A.

Sì, una persona pare si stesse librando in volo, ad altezza aereo, con un jet-pack. Un jet cosa? Un jet pack, proprio uno di quegli zaini razzo, ovvero un dispositivo indossato sulla schiena che permette, letteralmente, di volare.

I risultati delle ricerche in questo campo non sono stati sempre incoraggianti, per cui la maggior parte dei modelli viene usata in situazioni, diciamo così, di tipo cinematografico. Non sono mancati voli dimostrativi, ma è chiaro che gli studi proseguono per progettare un modello che sia più autonomo ed efficiente. Ammesso che ve ne possa essere uno. Servirebbe, infatti, un lungo addestramento e, probabilmente, anche una licenza per poterne indossare uno. In sostanza, l’uso di questi dispositivi e il concetto di sicurezza, finora,  non vanno particolarmente d’accordo. Come l’incidente del 31 agosto dimostra.

In ogni caso, ora, è caccia al ragazzo con il jet pack in volo sopra l’aeroporto di Los Angeles.

“A destra o a sinistra dell’aereo?”

Quando il primo pilota comunica l’avvistamento alla torre di controllo, dall’altra parte gli risponde una voce poco convinta: “A destra o a sinistra dell’aereo?“, chiede. “A sinistra alla nostra altitudine”, risponde. Neanche il tempo di metabolizzare l’informazione che arriva la segnalazione da un altro pilota.

Così sono immediatamente scattate le indagini, da parte dell’amministrazione federale dell’aviazione americana in collaborazione con l’Fbi.

Sì, effettivamente, solo a Los Angeles possono accadere certe cose.

Immagine di repertorio

Related posts

Storia di Tula, la gatta con il profilo instagram che adora andare al ristorante

Dani

Il gelato più pericoloso al mondo, “500 volte più piccante della salsa al tabasco”

Dani

Un serpente (vivo) in faccia a mo’ di mascherina: la bizzarra trovata di un uomo su un bus

Dani