Salute

Alimenti diuretici: ecco la classifica

Il senso di gonfiore, quello della pesantezza alle gambe e altri sintomi della ritenzione idrica possono essere sconfitti eliminando dall’organismo scorie e acqua in eccesso. In che modo? Attraverso il consumo regolare di alimenti diuretici. Nel presente articolo ne indichiamo alcuni particolarmente degni di nota.

La ritenzione idrica è un problema che può risultare parecchio fastidioso. In commercio si trovano molti prodotti che favoriscono la diuresi, ma che spesso possono avere degli effetti collaterali, tra cui grave disidratazione e carenza di potassio. Come risolvere questo inconveniente?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

La soluzione arriva direttamente dalla natura: consumando regolarmente alcuni alimenti di origine vegetale è infatti possibile evitare gli effetti collaterali e favorire la diuresi in tutta tranquillità.

Classifica degli alimenti diuretici

Di seguito indichiamo alcuni prodotti alimentari molto diuretici. Li abbiamo elencati e descritti dalla decima alla prima posizione della nostra speciale classifica.

#10 Mirtillo rosso

Il mirtillo rosso è diuretico soprattutto perché contiene arbutina. Si tratta di un antibatterico delle urine, che oltre a eliminare naturalmente i batteri fa anche altro: favorisce la diuresi, e contrasta la ritenzione idrica.

Può essere mangiato in buone quantità per ottenere i benefici diuretici. Ma è anche possibile realizzare un infuso con le sue foglie, in quanto anch’esso vanta delle virtù che favoriscono la diuresi.

#9 Pomodoro

Il pomodoro è un frutto (anche se viene spesso considerato verdura) dalle importanti proprietà diuretiche. Infatti contiene una particolare composizione molto utile in tal senso, costituita da: acqua, potassio e altri sali minerali.

Allo scopo di consentirgli di rendere al massimo in fatto di favorimento della diuresi, si consiglia di mangiarlo nel modo seguente:

  • Evitando di metterlo prima a bagno dell’acqua, al fine di evitare che perda sostanze preziose;
  • Consumandolo fresco e crudo
  • Evitando di condirlo con il sale (che invece aiuta a favorire la ritenzione idrica).

#8 Tè verde

Un infuso di tè verde è molto benefico, anche per quanto riguarda il contrasto alla ritenzione idrica. Infatti è molto diuretico, e può dare un grande aiuto in tal senso se consumato con regolarità più volte a settimana, anche ogni giorno.

Tra l’altro è utile anche per combattere le infezioni alle vie urinarie, tra cui la cistite.

#7 Finocchio

Il finocchio è un alimento poco calorico ed estremamente salutare. Contiene preziosi componenti come: estragolo, anetolo (entrambi benefici oli essenziali), grassi essenziali, gli antiossidanti detti flavonoidi, vitamine e oligoelementi.

Allevia i gonfiori addominali, ed il suo consumo regolare evita pure la formazione di gas intestinali.

Inoltre favorisce la diuresi, e anche per via di ciò può dare una grande mano nel depurare il fegato e il sangue.

#6 Asparago

L’asparago è un altro alimento molto diuretico, soprattutto perché contiene l’asparagina, che aiuta anche a depurare l’organismo dalle scorie.

Inoltre, questo ortaggio favorisce la secrezione biliare, e contribuisce pure a ottimizzare il flusso sanguigno.

Possiede, tra le altre cose, buone quantità di potassio. Ma c’è anche da dire che chi soffre di cistite non dovrebbe consumarne in grandi quantità, per evitare possibili effetti indesiderati.

#5 Carciofo

Anche se dall’aspetto e dalla consistenza non si direbbe, il carciofo contiene molta acqua. In più, include molti sali minerali: potassio, sodio, magnesio e fosforo.

Presenta anche la cinarina, che ottimizza la secrezione biliare. Per questo motivo, aiuta a contrastare la ritenzione idrica, oltre a risultare benefico anche per l’intestino.

#4 Cetriolo

Come altri alimenti menzionati in questo articolo, anche il cetriolo è ricco di acqua e sali minerali.

Consumarlo regolarmente si rivela molto utile nei seguenti casi: calcoli renali, infezioni alle vie urinarie, ritenzione idrica. Inoltre, stimola la funzione renale e aiuta a disintossicare l’organismo.

#3 Anguria

L’anguria è composta da molta acqua e sali minerali, tra cui tanto potassio e poco sodio. E’ un alimento estremamente diuretico. Per beneficiare di questo suo potenziale, consigliamo di consumarlo durante le ore pomeridiane.

Possiede molto fruttosio, che assieme alla sua acqua si rende responsabile di un meccanismo iperglicemico che favorisce la diuresi. Inoltre, dà una mano al fegato e ai reni a rimuovere le scorie.

#2 Ananas

L’ananas è un frutto che favorisce la digestione, rendendo più digeribili anche le proteine più complesse.

Il tutto è possibile grazie a un enzima che contiene in percentuali significative, chiamato bromelia. Tale sostanza favorisce anche la diuresi.

#1 Sedano

Possiamo considerare il sedano l’alimento diuretico per eccellenza. E’ composto da acqua al 90% e contiene un prezioso olio essenziale. Quest’ultimo è depurativo e rimineralizzante, e ha pure un’azione benefica sul sistema nervoso.

Related posts

Tutto quello che non sapevi sul fosforo

Francesca Ricci

Qual è la causa della poliomielite?

Francesca Ricci

Come funziona la dieta brasiliana?

Francesca Ricci