Cultura Generale

Come risparmiare acqua: ecco il trucchetto della nonna

La bolletta dell’acqua è sempre più cara e non sapete come poter risparmiare a casa?  Bene, a ricorrere in aiuto sono i trucchetti della nonna, rimedi semplici e pratici per imparare a risparmiare.
Le nonne, infatti, avendo tanta esperienza e avendo vissuto i “tempi difficili”, conoscono tutti questi  trucchetti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

In questo articolo ne scopriremo ben 10.

  1. Usa il frangigetto sui rubinetti

    Applicare il frangigetto al rubinetto è un trucchetto molto utile per risparmiare acqua, forse il più utile, basti pensare che una famiglia di tre persone potrebbe risparmiare circa 6.000 litri di acqua in un anno!

  2. Chiudi il rubinetto quando ti lavi i denti o ti radi
    Lavarsi i denti o farsi la barba sono azioni quotidiane durante le quali, purtroppo, lasciamo scorrere l’acqua dal rubinetto senza neanche pensarci.
    Se tenessimo aperto il rubinetto solo per il tempo realmente utile per l’utilizzo dell’acqua necessaria, potremmo risparmiare circa 2.500 litri di acqua a persona ogni anno!
  3. Ripara il rubinetto che gocciola
    Spesso non ci si presta molta attenzione, tuttavia, la singola goccia che cade dal rubinetto, sommata a tutte le altre sono un vero e proprio spreco. Riparare il rubinetto porterebbe via solo pochi minuti ma permetterebbe di risparmiare in un anno circa 21.000 litri d’acqua.
  4. Ripara il water che perde
    Lo stesso discorso fatto per il rubinetto che gocciola, vale anche per il water che perde. Riparando il water potrai evitare il lento ma costante fluire dell’acqua e risparmiare circa 52.000 litri d’acqua in un anno
  5. Controlla la tua cassetta di scarico
    Le normali cassette di scarico del water hanno una capacità di 12 litri, che, ad ogni scarico vengono rilasciati.
    Se le condizioni lo permettono sarebbe bene installare sistemi in grado di erogare la quantità di acqua strettamente necessaria. Nei principali negozi di idraulica e sanitari sono in vendita sistemi per un consumo più razionale(a manovella, a rubinetto o diversificato) che liberano a scelta 6 o 12 litri d’acqua.
    Si arriverebbe così ad un risparmio del 50%, quantificabile in circa 26.000 litri d’acqua in un anno.
  6. Doccia o bagno?
    E’ sempre meglio scegliere la doccia, però anche qui bisogna stare attenti a non perdere troppo tempo. Il consiglio è quello di monitorarsi, magari utilizzando un timer,
  7. Lava le verdure lasciandole a mollo anziché in acqua corrente
    E’ vero che le verdure vanno lavate accuratamente, ma per farlo è possibile metterle ammollo in un contenitore, magari con un po’ di bicarbonato. Sciacquarle sotto l’acqua corrente determina un maggiore spreco di acqua.
  8. Utilizza la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico
    Effettuare lavaggi a pieno carico permette di risparmiare una notevole quantità di acqua.
  9. Lava l’automobile usando il secchio e non l’acqua corrente del getto.
    Si è calcolato che il lavaggio automatico dell’automobile determina un immenso spreco di acqua, circa 130 litri. Quindi è consigliabile di non lavarla spesso e, in caso, di utilizzare il secchio.
  10. Utilizza acqua già utilizzata per innaffiare l’orto, i fiori o le piante
    Per annaffiare l’orto o i fiori del terrazzo non è necessario utilizzare acqua potabile.
    Si può invece adoperare l’acqua già utilizzata per altri scopi, ad esempio per le verdure. In questo modo si possono risparmiare in un anno circa 6.000 litri d’acqua potabile.

Related posts

Metodo migliore e veloce per lavare le zampe del nostro cane

Federica Polizzotto

Chi porta gli occhiali è più intelligente: verità o falso mito?

Federico Curcio

Come essere più produttivi in tutto: ecco la guida

Federico Curcio