Salute

Perchè ti cadono i capelli? Ecco i cibi che dovresti evitare

caduta-capelli

Se sei qui, significa che ti chiedi da tempo perchè ti cadono i capelli. La bellezza della chioma è considerata molto importante, a prescindere dall’età. Per questo, nel momento in cui cadono i capelli, ci si domanda come risolvere la situazione. In alcuni casi, ci si può aiutare con l’alimentazione. Farlo significa essere consapevoli dell’esistenza di alcuni cibi che, per proteggere il cuoio capelluto, andrebbero evitati. Nelle prossime righe, abbiamo elencato i principali.

Caduta dei capelli: gli alimenti da non consumare

Quando ti chiedi come mai ti cadono i capelli, devi sapere che, molto spesso, i fattori dietro al problema sono fisiologici. Durante l’autunno, per esempio, bisogna aspettarsi di perdere più capelli. In alcuni casi, però, a contribuire alla situazione può esserci anche l’alimentazione.

Quali sono i cibi da evitare per prevenire la caduta dei capelli? Tra i principali rientrano quelli che favoriscono l’insorgenza di stati infiammatori. Giusto per citare alcune di queste alternative, chiamiamo in causa il caffè, le bevande alcoliche, le bibite gassate, i cibi eccessivamente elaborati industrialmente.

Da non dimenticare è anche il sale: pericoloso per via dell’aumento del rischio di ritenzione idrica a cui espone, dovrebbe essere moderato anche nel caso in cui si ha a che fare con la caduta dei capelli e si ha intenzione di risolvere il problema. Il sale, infatti, contribuisce a renderli fragili. Quando si parla di cibi da evitare per contrastare la caduta dei capelli, un doveroso cenno deve essere dedicato al mercurio, che troviamo soprattutto in alimenti di origine ittica come il tonno o i frutti di mare.

La buona notizia è che, quando ti chiedi perché ti cadono i capelli, hai la possibilità di risolvere il problema facendo riferimento a numerosi altri cibi che, invece, è opportuno includere nella propria dieta. Quali sono? Scopriamoli assieme nel prossimo paragrafo.

Caduta dei capelli: i cibi da assumere

Dopo aver visto quali sono i cibi da evitare nei casi in cui si ha a che fare con la caduta dei capelli, apriamo una piccola parentesi dedicata invece agli alimenti che andrebbero inclusi nella dieta. Tra i cibi in questione è possibile ricordare innanzitutto le fonti di vitamina C, straordinario antiossidante (si possono quindi portare in tavola arance, kiwi, ma anche legumi come le lenticchie).

Da non dimenticare è anche la vitamina A – che possiamo trovare per esempio nel tuorlo d’uovo – che contribuisce a ottimizzare l’ossigenazione del capello. Concludiamo con un doveroso cenno alla biotina o vitamina B8, che possiamo trovare in alimenti come le banane, ma anche a minerali come il ferro e lo zinco, di cui sono ottime fonti le verdure a foglia verde.

Related posts

La marmellata è utile contro la diarrea, verità o falso mito? Questa la risposta

Federico Curcio

Obesità infantile: cause e principali fattori di rischio

Francesca Ricci

Coronavirus, numeri e dati della Protezione Civile – 26 Marzo 2020

Ago Cirianni