Salute

Attenzione al bicarbonato, ecco cosa potrebbe accadere se…

Il bicarbonato di sodio è un alleato speciale di diverse incombenze domestiche, dalle pulizie alla preparazione di piatti deliziosi (può essere utilizzato, seppur senza la garanzia degli stessi effetti, per sostituire il lievito). Nonostante questa versatilità, esistono situazioni in cui è bene evitare di farne uso. Continua a leggere il nostro articolo per scoprire in quali casi dovresti fare attenzione al bicarbonato.

Bicarbonato e mal di stomaco: ecco cosa sapere

Forse non tutti sanno che è importante fare attenzione al bicarbonato nel momento in cui si ha a che fare con il mal di stomaco. Come mai? Chi si pone questa domanda, pensa che l’effervescenza sia un toccasana quando si tratta di favorire la digestione. Tutto vero. Il problema è che non sortisce alcun effetto per quanto riguarda l’addio al malessere vero e proprio.

Inoltre, in generale, quando si assume il bicarbonato è importante non esagerare. Consumarne troppo disciolto in acqua espone a un maggior rischio di avere a che fare con i seguenti sintomi:

  • Ritenzione idrica
  • Vomito
  • Debolezza accentuata

Inoltre, dal momento che la nostra saliva è contraddistinta dalla presenza di sostanze che hanno il compito di neutralizzare gli acidi presenti negli alimenti che assumiamo – e di proteggere di conseguenza sia lo smalto dei denti sia la mucosa gastrica – è bene evitare di assumere il bicarbonato tutti i giorni.

Come utilizzare adeguatamente il bicarbonato di sodio

Alleato della pulizia delle pentole e di diverse superfici della casa – p.e. quelle del bagno – il bicarbonato, per quanto riguarda l’assunzione, deve essere gestito con buonsenso. L’uso in caso di acidosi deve essere sporadico e considerando quantità minime (la punta di un cucchiaino da caffè, per intenderci).

Fondamentale, come sopra specificato, è non esagerare in quanto gli effetti collaterali potrebbero rivelarsi fastidiosi. Ok, la soglia di tolleranza, come in tante altre situazioni, è fortemente soggettiva. Di certo c’è che, se si esagera con le quantità di bicarbonato assunto, la salute non ne trae giovamento.

Quando si parla di come utilizzare al meglio il bicarbonato di sodio, oltre alle eventualità appena ricordate è il caso di citare anche un’altra situazione, ossia quella della cura del corpo. Hai mai provato, per esempio, a impiegare il bicarbonato per un pediluvio? Inoltre, impiegarlo ogni tanto per spazzolare dei denti può aiutare a proteggere lo smalto. Attenzione però: se si punta a farli tornare bianchi, serve a poco se non a niente.

Concludiamo facendo presente che tra i casi in cui bisogna fare attenzione al bicarbonato rientrano le situazioni di chi soffre d’ipertensione, circostanze in cui la sua assunzione è fortemente controindicata. Lo stesso si può dire per le donne in gravidanza.

Related posts

Meningite:come vaccinarsi per prevenire la malattia!

Francesca Ricci

Coronavirus Oggi, ecco le novità del 25 Marzo 2020

Ago Cirianni

Mangiare due carote al giorno: cosa può accadere?

Dani