Salute

Il peperoncino è un salva vita? Ecco la verità

Il peperoncino, spezia piccante tra le più popolari, è un vero e proprio salva vita. Se vuoi scoprire come mai, non ti resta che leggere questo articolo.

Il peperoncino è un salva vita: le evidenze della scienza

A dimostrare che il peperoncino è un salva vita ci hanno pensato diversi studi. Tra i più recenti, è possibile citare un lavoro scientifico i cui dettagli sono stati pubblicati sulle pagine del Journal of the American College of Cardiology.

Si tratta di uno studio che ha coinvolto un team di epidemiologi dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli, che ha collaborato con esperti dell’Istituto Superiore di Sanità. Allo studio in questione hanno collaborato anche professionisti dell’Università dell’Insubria di Varese e del Cardiocentro Mediterraneo di Napoli.

Gli esperti hanno preso in considerazione i dati di 22.841 soggetti, tutti abitanti del Molise, di cui sono state esaminate le abitudini alimentari. A un follow up di 8 anni, è stato possibile scoprire che l’assunzione abituale di peperoncino – più di 4 volte a settimana – è in grado di ridurre il rischio di morte di oltre il 20%.

Per quanto riguarda il caso specifico delle patologie cardiovascolari, si parla di un rischio del 40% in meno di avere a che fare con l’infarto. Molto interessanti sono anche i dati relativi al rischio di ictus che, secondo i dati dello studio sopra citato, viene ridotto del 60% circa grazie all’assunzione abituale di peperoncino.

I risultati dello studio sono stati commentati da una delle autrici senior, la Dottoressa Marialaura Bonaccio, epidemiologa del Neuromed. Nel corso di alcune dichiarazioni rilasciate ad ANSA, ha sottolineato un aspetto molto interessante relativo ai dati del lavoro scientifico.

L’esperta ha fatto presente che la protezione del peperoncino è forte a prescindere dalla dieta che, di base, la persona segue. Gli effetti sono positivi a prescindere dal fatto che un soggetto mangi sano o che segua una dieta di bassa qualità.

Fondamentale è ricordare che il peperoncino è adatto anche alle diete dimagranti. La sua efficacia termogenica, infatti, rappresenta un punto di riferimento importante per il miglioramento del metabolismo. A questo punto, è naturale chiedersi quali siano le sostanze che rendono il peperoncino un salva vita. Ecco le principali:

  • Vitamina C
  • Polifenoli antiossidanti
  • Carotenoidi

Al centro dell’attenzione c’è però la capsaicina, la molecola alla quale questa spezia deve il suo inconfondibile sapore piccante (il suo contenuto può variare fortemente tra una varietà e l’altra). Concludiamo facendo presente che il suo consumo dovrebbe essere tenuto sotto controllo in caso di gravidanza.

Related posts

Perchè dovresti mettere l’aglio nel water: ecco la spiegazione

Beatrice Verga

Lavare i cuscini senza rovinarli: ecco quello che devi fare

Beatrice Verga

Tutte le facce della depressione!

Francesca Ricci