Salute e Benessere

Si possono mangiare le noci a cena? La risposta della medicina

Le noci sono un alimento molto salutare, infatti, sono ricche di magnesio, vitamine, Omega 3 e altre sostanze antiossidanti importanti in grado di salvaguardare la salute del sistema nervoso e del sistema circolatorio. Inoltre, numerose ricerche sperimentali hanno dimostrato che mangiare le noci a cena è un toccasana per la salute perché favorisce il sonno.

Infatti, il consumo di noci la sera è indicato perchè sarebbe in grado di alzare i livelli di melatonina e quindi migliorare la qualità del sonno. La melatonina è un ormone che di solito si produce naturalmente dopo il tramonto, quando i nostri occhi cominciano ad avvertire il buio. Consumando noci si favorisce la produzione di melatonina e di conseguenza migliora la qualità del sonno.

Affinchè si possa usufruire di questi benefici, sono sufficienti circa 28 grammi di noci.

Quali altri cibi aiutano a dormire meglio?

Un altro alimento che se consumato la sera innalza i valori di melatonina è l’avocado.

L’avocado è perfetto perché ricco di minerali dalla funzione sedativa e rilassante come il magnesio e il potassio. Basterà consumarne metà, condita con un po’ d’olio. Anche le olive verdi non salate hanno le stesse proprietà dell’avocado. Cenare con un’insalata di valeriana o misticanza aggiungendo dei semi di sesamo e di girasole è un altro modo utile per una cena a tarda sera che permetta di favorire l’innalzamento dei valori di melatonina. Infatti, è stato verificato che la verdura a foglia verde rilassa i muscoli e i semi oleosi contengono l’antiossidante triptofano che favorisce il sonno.

Quante noci bisogna mangiare al giorno?

Il quantitativo giusto di noci per beneficiare di tutte le loro proprietà è di tre o quattro noci al giorno.

Oltre a favorire il sonno, le noci, abbassano il colesterolo cattivo e quindi favoriscono la salute del sistema cardiovascolare riducendo l’incidenza di infarti nelle persone sane. Le noci portano benefici anche nel regolare la pressione sanguigna e sono consigliate a chi soffre di diabete per tenere sotto controllo effetti e rischi secondari della malattia.

Generalmente, i nutrizionisti consigliano di consumare 3 noci al giorno per complessivi 15 grammi e circa 100 Kcal.

Secondo i ricercatori della scuola di medicina di San Diego della University of California mangiare noci accelera il metabolismo e quindi favorisce il processo di dimagrimento accelerandolo.

Secondo questi ricercatori americani sarebbe necessario consumare almeno 43 grammi di noci ogni giorno per ottenere gli effetti desiderati, anche in presenza di una dieta non a basso contenuto di grassi.

Quando si parla di noci però bisogna prestare attenzione non solo alla quantità da consumare, ma anche alla qualità del prodotto che è molto importante al fine di beneficiare di tutte le loro propeità. Per questo è raccomandabile il consumo di noci biologiche, coltivate in Italia e non in Unione Europea o provenienti dall’Estero.

In generale, ricordiamo che tutta la frutta secca è ricca di proprietà benefiche, ma il consumo deve essere equilibrato perchè la frutta secca è famosa per essere abbastanza calorica. Inoltre ricordiamo che circa il 2-3% della popolazione soffre di un’allergia alle noci. Gli allergeni presenti nel frutto appartengono a differenti famiglie di proteine come le prolamine, le cupine e le profiline.

Related posts

Lo zucchero fa male? Ecco quanto consumarne al giorno

Beatrice Verga

Cosa succede a chi mette lo zucchero nel vino? Ecco le conseguenze

Dani

Lavatrici e batteri: attenzione, ecco cosa può accadere

Beatrice Verga