Ricette

Ricetta panini al latte: ingredienti, preparazioene e consigli

Oggi andremo a vedere come preparare dei buonissimi panini al latte, molto soffici, adatti da farcire sia con degli affettati, ma anche con del cioccolato. Questi panini sono una salvezza se avete in programma una festa, un evento, o semplicemente un aperitivo o una merenda tra amici, ottimi sia per gli adulti che per il bambini.

Panini al latte – Ingredienti

Con i seguenti ingredienti vi verranno 30 panini da 30 grammi, ma potete tranquillamente farli anche più grandi, in questo modo ne verranno meno.

  • Farina Manitoba 150 g
  • Farina 00 350 g
  • Lievito di birra fresco 7 g
  • Latte intero a temperatura ambiente 300 g
  • Burro 50 g
  • Zucchero 60 g
  • Sale fino 7 g

Per spennellare:

  • Uova 1
  • Latte intero 20 g

Panini al latte – Preparazione

Per preparare i panini al latte, fate sciogliere il burro a fuoco dolcissimo e poi fatelo intiepidire. Versate in ciotola le due farine setacciate, unite lo zucchero e il lievito.

Poi versate il latte a temperatura ambiente, iniziate a mescolare aiutandovi con un tarocco per miscelare gli ingredienti, poi proseguite a mano e appena avrete una massa omogenea, potete unire il burro fuso.

Impastate ancora a mano per far incorporare il burro e per ultimo unite il sale. Impastate ancora in ciotola, poi spostatevi sul piano di lavoro leggermente oleato e maneggiate per circa 15 minuti l’impasto fino a renderlo liscio ed elastico.

Pirlate per ottenere una forma sferica . Ponetelo in una ciotola leggermente imburrata e lasciatelo riposare per circa 2 ore in forno spento con luce accesa o in un punto della casa al riparo da correnti, coperto con pellicola.

Una volta passato il tempo indicato il vostro impasto sarà cresciuto di volume. Traferitelo sul piano di lavoro maneggiatelo brevemente per ottenere due filoncini. Divideteli a metà per il senso della lunghezza.

Divideteli in circa 30 bocconcini da 30 g l’uno. Per formare i panini potete fare in diversi modi, uno di questi è tirare ciascun bocconcino per dare una forma ellittica.

Infarinate pochissimo le punte delle dita per dare delle pieghe in modo da riportare verso il centro tutti i bordi, quindi pirlate.

Pinzate leggermente la base per sigillare la chiusura e avrete realizzato il vostro primo panino. Man a mano disponete i panini al latte su una leccarda foderata con carta forno. In una ciotolina miscelate uovo e latte.

Spennellate i panini e lasciate lievitare ancora per circa 30 minuti. Passato questo tempo, cuocete i vostri panini al latte in forno statico preriscaldato a 200° per circa 12-13 minuti.

Una volta cotti, trasferiteli su una gratella per farli raffreddare prima di servirli con ripieni dolci come confetture, marmellate e creme dolci oppure con salumi e formaggi a piacere.

Panini al latte – Consigli utili

Conservate i panini al latte a temperatura ambiente, chiusi in un sacchetto di plastica, per 3-4 giorni al massimo. I panini al latte si possono congelare una volta cotti e raffreddati completamente a temperatura ambiente. L’impasto di questi panini deve risultare molto morbido ed elastico, ma non appiccicoso: tutto dipende dalla farina che impiegherete per la preparazione, che potrebbe assorbire più o meno liquidi. Quindi valutate l’impasto mentre lo lavorate sulla spianatoia per 15 minuti: se è troppo duro aggiungete un po’ di latte, un po’ di farina se appiccicoso.

Related posts

Asparagi e uova? Una combinazione da urlo per i vostri pasti

Marianna Pennacchio

Farro zucchine e gamberetti: ingredienti, preparazione e consigli

Marianna Pennacchio

Ricetta lasagne al pesto genovese: ingredienti, preparazione e consigli

Marianna Pennacchio