Ricette

Ricetta risotto alla pescatora: ingredienti, preparazione e consigli

La ricetta che vi proponiamo oggi è un primo piatto molto gustoso e d’effetto, stiamo parlando del risotto alla pescatora. Un primo piatto a base di pesce, per chi vuole portare il mare in tavola. E’ un primo piatto classico della cucina italiana, anche nei ristoranti è proposto molto spesso, ma seguendo la ricetta vi verrà buono come quello del ristorante. Ottimo da preparare anche quando avete degli ospiti a pranzo o a cena.

Risotto alla pescatora – Ingredienti

I seguenti ingredienti sono per 4 persone.

  • 320 gr di riso
  • 1/2 Kg di cozze
  • 1/2 Kg di vongole
  • 1/2 Kg di gamberi
  • 1/2 Kg di calamari
  • 250 ml di brodo di pesce
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • olio di oliva extravergine
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Risotto alla pescatora – Preparazione

Come prima cosa pulire bene le cozze e mettere a spurgare le vongole, lasciandole in acqua salata per un’ora. Cuocete le vongole e le cozze in due padelle separate. Coprite e fate cuocere a fiamma alta per qualche minuto.

Appena le cozze e le vongole saranno pronte, togliete i molluschi dal guscio e metteteli da parte, quindi filtrate il loro brodo di cottura e tenetelo da parte per la preparazione del risotto.

Pulite i calamari togliendo interiora e gladio, e sciacquateli sotto l’acqua corrente. Staccate e spellate le sacche ed eliminate la parte con gli occhi.

Pulite i gamberi e mettete a sobbollire le teste in una pentola con 250 ml di acqua.

In una padella abbastanza ampia fate rosolare uno spicchio d’aglio e qualche cucchiaio d’olio, aggiungete i calamari tagliati ad anelli e i gamberi sgusciati e i frutti di mare e fate rosolare per un paio di minuti, poi nella stessa padella aggiungete il riso e fatelo tostare, sfumando poi con il vino bianco.

Ricoprite il riso con il fumetto e con l’acqua filtrata dei frutti di mare. Aggiungete i liquidi man mano che verranno assorbiti durante la cottura.

Portate a cottura quindi aggiungete pepe e prezzemolo tritato. Servite il risotto alla pescatora nei piatti, guarnendo con un ciuffo di prezzemolo.

Risotto alla pescatora – Consigli utili

Per delle cene o dei pranzi improvvisati, se non avete a disposizione il pesce fresco si può anche utilizzare del pesce surgelato, ovviamente il risultato non sarà buono quanto il risotto preparato con il pesce fresco.
Consigliamo di consumare il risotto alla pescatora al momento. Se dovesse avanzare è possibile conservarlo in frigorifero per un giorno al massimo. Per tostare il riso è preferibile utilizzare un grasso, come l’olio ben scaldato. Il metodo detto “a secco” (padella calda + riso senza aggiunta di grassi) non è da preferire perché il riso ha bisogno di una velatura di untuosità per tostarlo meglio ed evitare di farlo scuocere.

Related posts

Ricetta pollo al curry: ingredienti, preparazione e consigli

Marianna Pennacchio

Ricetta salvia fritta: ingredienti, preparazione e consigli

Marianna Pennacchio

Ricetta costine di maiale al forno: ingredienti, preparazione e consigli

Marianna Pennacchio