Soldi e Risparmio

Francobolli di valore: quali sono i più ricercati?

I francobolli di valore sono tra i più grandi amori dei collezionisti. Come ben sa chiunque abbia anche solo un minimo di dimestichezza con il mondo della filatelia, esistono numerosi pezzi estremamente ricercati. Nelle prossime righe, abbiamo riassunto alcuni tra i più importanti.

Inverted Swan

Questo francobollo super ricercato è stato venduto a oltre 35mila euro. A renderlo speciale non è soltanto il valore, ma anche l’immagine che lo caratterizza. Come è chiaro dal nome, si tratta di un cigno rovesciato. Siamo infatti davanti a uno dei più celebri casi di francobollo con un errore.

Francobollo Error of Colour

Parliamo ora di un francobollo che è stato venduto a un prezzo esorbitante, pari a 1,8 milioni di euro. La vendita all’asta, risalente al 2011, ha reso a dir poco celebre questo francobollo italiano, emesso in Sicilia nel 1859.

Hawaiian Missionaries

Stampato su una carta economica, questo francobollo si contraddistingue per un valore a dir poco alto. Parliamo infatti di una cifra pari a 39mila euro. Come si può evincere dal loro nome, si tratta di pezzi prodotti alle isole Hawaii – per la precisione parliamo dei primi francobolli dello Stato americano – che venivano utilizzati dai missionari ivi presenti per le loro corrispondenze.

Trittici di Balbo

Questi francobolli richiestissimi oggi sono stati emessi dall’Italia nel 1933 in occasione della seconda crociera aerea transatlantica. Il termine ‘trittici’ è stato utilizzato in quanto questi francobolli erano composti da tre parti facilmente separabili tra loro grazie a delle perforazioni. I fogli caratterizzati dalla presenza di 20 trittici possono valere attorno ai 18mila euro.

Inverted Dendermonde

Questo francobollo belga è un altro esempio di come gli errori di stampa possano contribuire ad aumentare notevolmente sia il valore, sia la fama del pezzo. Questo francobollo, il cui errore sembra fosse stato notato sulle lastre durante l’emissione della seconda edizione, ha visto il numero di pezzi in circolazione diminuire fortemente. A quanto pare, oggi ne esistono solo 17, due dei quali spariti a seguito dell’assassinio di un celebre collezionista all’inizio degli anni ’40. Il loro valore è pari a 75.000 euro.

Francobolli Giovanni Gronchi

Questa serie, dedicata al viaggio istituzionale in Sud America del capo dello Stato Giovanni Gronchi nel 1961, comprende il cossiddetto Gronchi Rosa, dedicato al viaggio in Perù, può valere attorno ai 30.000 euro. Il motivo è legato al fatto che i confini dello Stato sopra ricordato sono riportati sbagliati.

Francobollo Inverted Jenny

Raffigurante l’aereo Curtiss JN-4, questo francobollo statunitense vale circa 75.000 euro.

Related posts

Guadagnare vendendo foto: come si può fare?

Beatrice Verga

Hai queste 200 lire? Pazzesco, ecco quanto valgono!

Beatrice Verga

Quanto vale oggi un Bitcoin? La risposta sorprende tutti!

Beatrice Verga