Senza categoria

Diventare ricchi con le monete: ecco cosa fare

Oggi come oggi, soprattutto grazie al web, la possibilità di collezionare monete, passione che ha un grande fascino per via delle numerose implicazini storiche, è alla portata di tutti. C’è chi decide di collezionare monete antiche o pezzi più recenti ma particolarmente rari con l’intenzione di guadagnarci. Diventare ricchi con le monete è possibile? Se stai cercando informazioni in merito, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare alcuni consigli in merito.

L’importanza dello studio

Come in tutti i casi, quando si parla di consigli per diventare ricchi con le monete rientra lo studio. Tra le basi del mondo della numismatica troviamo gli stati di conservazione delle monete, che influiscono tantissimo sul prezzo. Ecco quali sono:

  • Stato di conservazione fior di conio: questa moneta non presenta segni di circolazione. Al massimo, si può parlare di piccoli segni che denotano il contatto con altre monete ma che sono frutto del processo produttivo.
  • Stato di conservazione splendido: moneta che ha circolato pochissimo e che si contraddistingue per l’integrità di tutti i rilievi.
  • Stato di conservazione bellissimo: moneta che ha circolato e nella quale è possibile riscontrare dei segni di usura a carico dei rilievi.
  • Stato di conservazione molto bello: in questo caso, parliamo di una moneta usurata nella quale alcune parti non sono perfettamente leggibili.
  • Stato di conservazione mediocre: moneta che si contraddistingue per una forte usura dei rilievi.
  • Stato di conservazione bello: in questo caso, abbiamo a che fare con una moneta in cui la maggior parte dei rilievi sono compromessi.
  • Stato di conservazione discreto: queste monete sono praticamente lisce e i rilievi si intuiscono appena.

Proseguendo con l’elenco degli aspetti dei quali è opportuno essere consapevoli quando si punta a diventare ricchi con le monete rientrano gli errori di conio, che aumentano tantissimo il valore dei singoli pezzi. Un esempio che ci ha riguardato da vicino riguarda la moneta da 1 centesimo di euro che, diversi anni fa, è stata coniata per errore con l’immagine della Mole Antonelliana e non con quella di Castel del Monte.

Dove vendere le proprie monete?

Chi si chiede come diventare ricchi con le monete deve prendere in considerazione anche i contesti migliori per venderle. Tra questi, non è possibile comprendere portali come eBay e il motivo è molto semplice: non si tratta di protali specializzati. Il rischio, utilizzandoli, è quello di non avere sufficienti sicurezze relative alla veridicità dei pezzi. Molto meglio è orientarsi verso siti verticali come Catawiki, che si avvalgono della consulenza di periti esperti.

Related posts

Classifica e oroscopo giovedì 3 dicembre 2020: il Sagittario è pimpante, spese impreviste per il Toro

Virna Cipriani

Oroscopo Branko – oggi giovedì 18 giugno 2020 – Previsioni per Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione

Dani

Hai questi gettoni telefonici? Ecco il loro valore: incredibile!

Beatrice Verga