Salute

Mangiare carboidrati senza ingrassare è possibile? Ecco svelato il segreto

Non avendo la possibilità di uscire di casa in questi giorni di lockdown la dieta diventa assolutamente  fondamentale per rimanere in forma. I carboidrati, si sa, sono i nemici del peso forma, tuttavia seguendo alcuni accorgimenti è possibile mangiarli senza preoccuparsi troppo. Ma è possibile mangiare carboidrati senza ingrassare? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

Mangiare carboidrati con intelligenza

Ogni alimento, se, mangiato con la giusta dose può essere inserito senza problemi all’interno della dieta. Quindi si, i carboidrati si possono mangiare ma con intelligenza. La nostra Italia sappiamo essere la patria della pasta, del pane, della pizza e, al Nord dell’ immancabile riso con tutti i suoi profumatissimi risotti. Una dieta equilibrata deve assolutamente  prevedere un apporto di carboidrati perché il nostro corpo ne ha bisogno. Fondamentale come si diceva è non esagerare e puntare magari su quelli più adatti alle nostre esigenze e alle caratteristiche della nostra vita quotidiana. Questo perché chi lavora in ufficio, seduto per ore e conduce una vita sedentaria non può paragonarsi a un magazziniere o a un tagliatore di marmo. Chi lavora in ambiente esterno, esposto alle intemperie e ai cambiamenti di temperatura, brucia sicuramente più di chi lavora in degli ambienti con un clima controllato. Questo equivale a dire di non rinunciare poi a una carbonara, ai tortellini, alle lasagne, al risotto, alla pizza, al profumato e croccante pane, ma bisogna farlo con moderazione nella grammatura  e nel condimento.

I carboidrati producono energia per il nostro metabolismo

I carboidrati sono la benzina del nostro corpo! I loro grassi sono fondamentali per la riserva del corpo, sarebbe come avviare la macchina senza avere carburante al suo interno. A questo punto, partendo dal presupposto, di non avere allergie e non essere diabetici, ci si può affidare  alla pasta integrale e magari al riso venere, che mantiene regolati gli zuccheri nel sangue e relativa glicemia. La pasta integrale, ricca di fibre e di vitamine antiossidanti garantisce il corretto apporto di carboidrati unito a quello antiossidante. È comunque importante ricordarvi che una corretta alimentazione va abbinata all’attività fisica, anche semplice, anche casalinga come in queste settimane. Una corretta alimentazione permette al fisico di integrare ciò di cui ha bisogno ed espellere l’eccedente. Consente a che di avere un equilibrio gastrointestinale, una corretta digestione, che è poi fondamentale per il riposo e per la serenità mentale.

Cosa sono i carboidrati?

I carboidrati sono la prima fonte di energia che utilizza il corpo e comprendono sia gli zuccheri semplici che i carboidrati complessi. Il nostro organismo può utilizzare i carboidrati in maniera istantanea se ha bisogno di energia, oppure può convertirli in glicogeno, per immagazzinarli quando necessario. I carboidrati in eccesso possono anche essere convertiti in grassi. I carboidrati sono costituiti da carbonio, idrogeno e ossigeno, racchiusi nella formula Cm(H2O)n. Una semplice molecola di glucosio è costituita da 6 atomi di carbonio, 12 atomi di idrogeno e 6 atomi di ossigeno; ha la forma di un esagono ed è rappresentata dalla formula C6(H2O)6. I carboidrati, a seconda delle unità molecolari di cui sono composti, si dividono in semplici e complessi.

Related posts

Ecco perché dovresti mangiare Kefir: la risposta è sorprendente

Federico Curcio

Come sconfiggere l’insonnia?Ecco qualche consiglio!

Francesca Ricci

I benefici di un abbraccio

Francesca Ricci