Ricette

Ricetta spaghetti alla puttanesca: ingredienti, preparazione e consigli

Oggi vedremo insieme come preparare gli spaghetti alla puttanesca, come si conoscono in Campania, ma non è l’unica regione in cui si prepara questo primo piatto, essendo molto gustoso ma allo stesso tempo veloce da preparare, nel tempo si è sviluppato anche in altre regioni d’Italia. Ottima ricetta da preparare se avete poco tempo, ospiti dell’ultimo minuto, si prepara con pochi ingredienti, e il risultato è garantito. Il nostro consiglio è quello di utilizzare delle materie prime di ottima qualità, in modo che il piatto venga spettacolare.

Spaghetti alla puttanesca – Ingredienti

Le seguenti dosi sono sufficienti per 4 persone.

  • Spaghetti 320 g
  • Pomodori pelati 800 g
  • Capperi sotto sale 10 g
  • Prezzemolo da tritare 1 mazzetto
  • Acciughe sott’olio 25 g
  • Olive di Gaeta 100 g
  • Aglio 3 spicchi
  • Peperoncino secco 2
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Sale fino q.b.

Spaghetti alla puttanesca – Preparazione

Per realizzare gli spaghetti alla puttanesca per prima cosa sciacquate sotto l’acqua corrente i capperi per eliminare il sale in eccesso, poi asciugateli e poneteli su un tagliere per tritateli al coltello grossolanamente. Prendete le olive di Gaeta denocciolate e schiacciatele con la lama del coltello.

Lavate, asciugate il prezzemolo e tritatelo. Ponete sul fuoco una pentola colma di acqua e portate al bollore che servirà per la cottura della pasta.

Intanto in una padella ampia versate l’olio, gli spicchi d’aglio sbucciati e lasciati interi e il peperoncino secco tritato. Aggiungete i filetti di acciughe e i capperi dissalati. Rosolate a fuoco medio per 5 minuti mescolando spesso, così le acciughe si scioglieranno e si sprigioneranno tutti gli aromi. Trascorso questo tempo versate i pelati leggermente schiacciati, mescolate con un cucchiaio e cuocete per altri 10 minuti a fuoco medio. Intanto lessate gli spaghetti al dente.

Quando il sugo sarà pronto, eliminate gli spicchi d’aglio e aggiungete le olive schiacciate. Aromatizzate il sugo con il prezzemolo fresco tritato.

Nel frattempo sarà giunta a cottura anche la pasta, scolatela direttamente in padella e saltatela per mezzo minuto, giusto il tempo di fare amalgamare tutti i sapori. Servite gli spaghetti alla puttanesca ben caldi.

Spaghetti alla puttanesca – Consigli utili

Consigliamo di consumare subito gli spaghetti alla puttanesca, se dovessero avanzare potete conservarli un giorno in frigorifero coperti con pellicola. Nel periodo in cui i pomodori sono di stagione potete realizzare un buon sugo fresco. Questo piatto risulta molto sapido pertanto vi raccomandiamo di non aggiungere altro sale.

Related posts

Ricetta cotoletta alla bolognese: ingredienti, preparazione e consigli

Marianna Pennacchio

Ricetta sgombro al forno: ingredienti, preparazione e consigli

Marianna Pennacchio

Pasta frolla perfetta? Ecco gli errori da evitare

Marianna Pennacchio