Il Giornale del Buongiorno
Salute

Mangiare aglio ogni sera prima di andare a dormire: ecco casa accade

La medicina tradizione attribuisce all’aglio una proprietà molto importante. Sembrerebbe infatti, che uno spicchio di aglio sia in grado di aiutare a risolvere un problema che, soprattutto negli ultimi giorni, sta accomunando diverse persone. Stiamo parlando dell’insonnia. Non dormire bene può infatti essere un problema molto serio da non sottovalutare. Specialmente perché il sonno è importante per la salute e il benessere, sia del corpo che della mente. E in questo caso, secondo la nostra tradizione, l’aglio potrebbe davvero aiutare. Ma cosa accade se si mangia uno spicchio d’aglio ogni sera prima di andare a dormire? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

Mangiare uno spicchio d’aglio tutte le sere: ecco cosa dice la tradizione popolare

Secondo quanto riportato dalla tradizione popolare, mangiare uno spicchio d’aglio ogni sera prima di andare a letto può aiutare a dormire. Basterà mangiarne veramente poco aglio crudo, e sicuramente un paio d’ore prima di andare a letto. Sembrerebbe in effetti che questo alimento possa abbassare i livelli di stress, stimolando invece la serotonina. In base a quanto riportato dalle generazioni più vecchie, questo alimento poteva veramente essere d’aiuto quando si passavano notti insonni a causa del nervosismo.

Ecco cosa consiglia la conoscenza popolare

Quindi, ecco che cosa succede se si decide di mangiare uno spicchio d’aglio ogni sera prima di andare a dormire! Tuttavia, per il momento non esistono delle teorie scientifiche a supporto di questa straordinaria proprietà dell’aglio. Questo rimedio, effettivamente, veniva utilizzato dalle vecchie generazioni per curare l’insonnia quando ancora non esistevano dei medicinali adatti allo scopo. Ma, allo stesso tempo, sembrerebbe che per le nostre nonne, questo rimedio funzionasse, e proprio per questo che è stato tramandato fino ai giorni nostri. E, di conseguenza, soprattutto per chi non vuole prendere medicinali e ha provato tanti rimedi omeopatici, potrebbe essere una soluzione vincente.

Proprietà e benefici dell’aglio 

L’aglio ha una grande reputazione medicamentosa. Ideale per la prevenzione di influenza, malattie cutanee, raffreddori e infallibile disinfettante per l’intestino. Uno spicchio d’aglio è ricco di principi attivi curativi di notevole efficacia come allicina, zolfo, vitamine del gruppo B. L’aglio ha anche proprietà antielmintiche contro gli ascaridi e gli ossiuri, antimucolitiche, ipotensive, espettoranti, digestive, carminative, antisettiche, ipoglicemizzanti. È stato ormai appurato il ruolo di questa pianta nella regolarizzazione della colesterolemia e dei trigliceridi e nel miglioramento del rapporto tra colesterolo LDL e colesterolo HDL, cioè tra lipoproteine cattive, che agevolano la formazione di depositi di colesterolo nelle arterie, e lipoproteine buone, cioè quelle che funzionano come minuscoli spazza-arterie, allontanando i dannosi accumuli di colesterolo. L’aglio è utile anche nelle infezioni croniche causate dalla Candida albicans e in quelle dell’apparato respiratorio. All’aglio sono attribuite anche molte proprietà afrodisiache per i maschi. Aiuterebbe infatti a mantenere una sessualità attiva e sana, grazie all’azione positiva che esercita sulla circolazione in generale.

Related posts

Quali sono i fattori di rischio per il tumore dell’esofago?

Francesca Ricci

Attenzione a bere vino e Coca Cola: ecco le conseguenze

Federico Curcio

L’avocado è un frutto? Pazzesco, ecco la realtà

Federico Curcio