Soldi e Risparmio

A chi vendere monete antiche: ecco cosa devi sapere

Sono tantissimime le persone che si trovano in casa monete antiche e non sanno cosa farsene. Magari si tratta di pezzi anche belli, ma se non si hanno conoscenze in merito alla loro gestione diventa ben difficile arrivare a un punto.

Se sei qui, significa che vuoi maggiori informazioni in merito e che ti interessa sapere a chi vendere le monete antiche che si hanno in casa.

Monete antiche: cosa sapere sugli stati di conservazione

Quando ci si chiedere dove vendere delle monete, è bene partire con un po’ di conoscenze tecniche. Tra queste, rientrano i vari stati di conservazione. Ecco l’elenco:

  • Stato di conservazione fior di conio: in questo caso, si parla del miglior stato di conservazione possibile. Le monete con questa caratteristica, che sono tra le più pagate, hanno una brillantezza uguale a quella che presentavano al momento del conio e nessun segno di circolazione.
  • Stato di conservazione splendido: la moneta in questione presenta i segni di una brevissima circolazione.
  • Stato di conservazione bellissimo: la moneta con queste caratteristiche presenta maggiori tracce di circolazione ma rimane comunque di qualità ottimale.
  • Stato di conservazione molto bello: la moneta presenta segni di usura ma i rilievi sono ancora ben definiti.
  • Stato di conservazione bello: la moneta si contraddistingue per un forte livello di usura.
  • Stato di conservazione discreto: la moneta ha circolato tantissimo e presenta rilievi irrisconoscibili.

Chiarita questa doverosa premessa, ricordiamo un’altra cosa importante, ossia il fatto che le monete antiche non dovrebbero essere vendute su siti generalisti, come per esempio eBay. Attenzione: non stiamo dicendo che siano in generale poco sicuri. Il problema in questi casi è il fatto che non si ha a che fare con portali specializzati. La conseguenza è che si rischia di non avere valutazioni ragionate per quanto riguarda i singoli pezzi.

Allora dove vendere le proprie monete antiche? Tra i siti più apprezzati c’è senza dubbio Catawiki. Nome tra i più importanti del settore, presenta diversi vantaggi interessanti. Innanzitutto, consente di iscriversi in maniera gratuita. Una volta effettuata l’iscrizione, si può accedere anche tramite i propri profili social.

Un altro oggettivo pregio di questo sito è il motore di ricerca, che consente di scegliere tra numerose tipologie di monete, diverse a seconda dell’epoca e del luogo di provenienza. Inoltre, è presente un comitato di esperti pronti a valutare ogni singolo pezzo. Concludiamo ricordando che, nel momento in cui il proprio lotto viene venduto, si riceve una notifica e si ha un determinato limite di giorni per spedirlo.

Related posts

Contributo INPS da 1500€: ecco come richiederlo

Beatrice Verga

Monete cinesi: ecco quanto possono valere!

Beatrice Verga

Quanto vale oggi un Bitcoin? La risposta sorprende tutti!

Beatrice Verga