Attenzione a quale acqua frizzate bevi: ecco quando fa male

La buona acqua frizzante è una minerale particolarmente ricca di anidride carbonica. E’ naturalmente frizzante in quella acqua che sgorga come tale dalla propria sorgente. E’ artificiale quando l’anidride carbonica viene addizionata volutamente mediante un processo detto carbonazione. A seconda del contenuto di anidride carbonica può essere frizzante o anche leggermente.

Attenzione a quale acqua frizzate bevi

Non tutti sanno che bisogna stare molto attenti alle etichette per conoscere che tipo di acqua frizzante si beve. Anzitutto bisogna assicurarsi che vi siano zero calorie e zero zuccheri. Evitare le bevande con sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e zucchero normale.

Attenzione alle acque gassate aromatizzate. L’aroma artificiale va bene, ma si consiglia di limitare l’eccesso di dolcificanti artificiali, come l’aspartame o lo splenda. Bisogna leggere se vi si trova il sodio. A volte vi sono bottigliette che contengono fra 100 o 200 milligrammi di sodio. Una quaintià che può anche aumentare. Alcune acque gassate sono fatte con acido carbonico per creare la carbonatazione, ma ciò non dovrebbe avere un effetto dannoso. Anche se l’acqua gassata è un po’ acida, non dovrebbe avere effetto sullo smalto dentale.

Ecco quando fa male

La semplice acqua gassata non fa ingrassare. Attenzione non tutta è uguale. C’è acqua con solo con più aria e quella che contiene esaltatori di sapidità. In questo caso vi si trova il sodio, alcuni acidi naturali e artificiali, aromi, dolcificanti e altri additivi. Tutte sostanze che potrebbero contenere calorie nascoste e sodio extra. Questi additivi, secondo alcuni studi scientifici, possono portare ad un aumento di peso nel tempo. Non solo. Finché non contiene acido citrico o zuccheri aggiunti non ci sono problemi per i denti. Se vi si trovano questi ingredienti aggiunti allora bisogna stare molto attenti a berla perché i fattori di rischio aumentano.

Gli acidi e gli zuccheri di queste bevande hanno un potenziale tale che possono causare l’erosione dello smalto. L’aggiunta di questi ingredienti aumenta il rischio di carie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *