Rossana Podestà: chi è: biografia, figli, nipoti, malattia e causa della morte

Nasce a Tripoli il 20 Giugno 1934, inizia la carriera cinematografica attorno ai vent’anni. Tra i suoi suoi successi ricordiamo “Ulisse” con Kirk Douglas. Si sposa con il regista Marco Vicario e da lui avrà due figli: Francesco e Stefano.

La sua carriera:

Aveva debuttato sul grande schermo appena sedicenne e ancora studentessa del liceo, grazie al regista Léonide Moguy che l’aveva scelta per Domani è un’altro giorno. Il film fu l’inizio di una carriera che conta una sessantina di film sia in Italia che all’estero. Bel viso e bel fisico, non fu difficile per Rossana diventare una ragazza-copertina. All’inizio della carriera posò per numerose riviste, negli anni Sessanta decise di dedicarsi completamente al cinema partecipando come attrice principale in diversi film. Sono i tempi in cui il cinema italiano scopre il “peplum”, i film di ambientazione storica mitologica dove ella sarà la protagonista principale soprattutto nel film Ulisse nel 1953. Viene lanciata sul mercato internazionale, partecipa al festival di Cannes del 1954, in cui l’attrice ha il ruolo di una donna sensuale e appassionata.

La svolta della sua vita

La svolta iniziale arriva grazie all’incontro con il regista e produttore Marco vicario, che diventerà suo marito e che penserà per lei ruoli del tutto nuovi rispetto a quelli che l’avevano portata al successo, trasformandola in una fame fatale in abiti d’alta moda e a l volante di macchine sportive per la quale gli uomini perderanno la testa. Sarà il successo commerciale del film “i sette uomini d’oro” (1965), diretto e prodotto da Vicario che avrà dei sequel meno fortunati e imitazioni numerose. Finito il matrimonio con vicario, un giorno in un intervista avvenuta nel 1980, Rossana disse che Walter Bonatti era l’umorismo con la quale avrebbe voluto riunirsi su un’isola deserta. Bonatti le scrisse una lettera (anche lui veniva da un’amore finito), si diedero appuntamento a Roma e da lì cominciò un amore destinato a durare circa trent’anni. Fino al 14 settembre del 2011, giorno della scomparsa del suo amore e alpinista. Un addio a metà fra dolore e protese. In un’intervista l’attrice raccontò che lei e Bonatti non erano sposati, e per questo, non le concessero di stare accanto al suo compagno morente, in rianimazione.

Morte

Rossana Podestà muore a Roma, a 79 anni, il 10 dicembre del 2013 al Policlinico Umberto I di Roma, in seguito all’intervento per l’asportazione di un tumore benigno al cervello. Seguendo le sue volontà, i figli autorizzarono la donazione del fegato e delle cornee. Il suo vero nome era Carla Dora Podestà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *