“Questa bevanda abbassa la glicemia!”: ecco come usare curcuma e zenzero

0
90

Non tutti sanno che si può tenere sotto controllo la glicemia attraverso dei rimedi naturali.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

Tra questi molto utile è lo zenzero unito al limone.

Lo zenzero è una radice ricca di proprietà benefiche che può essere utilizzata sia fresca che in polvere e grazie al suo sapore fresco può essere inserita in tantissime pietanze. Quando è fresco e si presenta sotto forma di radice è molto utile e indicato principalmente per preparare benefici infusi. Sotto forma di polvere invece lo si predilige per insaporire le pietanze quotidiane. In qualunque forma si presenti è un toccasana per coloro che soffrono di diabete. Le sue proprietà sono innumerevoli.

 

I nutrizionisti consigliano vivamente come rimedio naturale contro la glicemia alta quello di consumare zenzero e limone. È possibile utilizzare la buccia grattata dello zenzero e del limone per rendere più saporite le macedonie e le insalate. Anche per i piatti a base di pesce oppure per i primi dal sapore esotico può essere utile. In alternativa basta aggiungere qualche fetta di limone o meglio il suo succo ad una tisana allo zenzero. Per ottenere l’effetto desiderato sulla glicemia alta occorre bere rigorosamente la bevanda la mattina a stomaco vuoto. Ricordarsi di farlo almeno mezz’ora prima della colazione, e dopo ogni pasto. Sono così si sfruttano al meglio le proprietà benefiche di zenzero e limone.

Per abbassare la glicemia occorre prima di tutto apportare qualche accorgimento in più a tavola. Essa è il valore della concentrazione di glucosio nel sangue, quest’ultimo deriva proprio da quello che mangiamo e in particolare dal contenuto di zuccheri contenuti nei cibi che ingeriamo, ma ricordiamo che anche i carboidrati sono dei glucidi (ossia zuccheri).

 

Un modo per tenere a bada la glicemia consiste nell’utilizzare le spezie per condire i piatti. Ce ne sono quattro, in particolare, che aiutano a evitare i picchi glicemici e sono: la curcuma, il curry, la cannella e lo zenzero. Tra l’altro hanno tutte moltissime proprietà che incidono positivamente sul metabolismo e sono antinfiammatori e antiossidanti naturali, perciò svolgono un ruolo importantissimo nella prevenzione di un gran numero di malattie.

Le migliori spezie per abbassare la glicemia

La curcuma contiene la curcumina che è un antiossidante naturale e un antinfiammatorio, ha anche proprietà epatoprotettive e dunque fa benissimo al fegato, che è l’organo che deposita e conserva il glucosio in eccesso.

Anche la cannella è una spezia dalle mille virtù e che è possibile utilizzare in mille modi in cucina. Ha un gusto piacevole ed è una perfetta alleata contro l’invecchiamento cellulare e i malanni delle vie respiratorie. E anch’essa migliora il funzionamento del fegato, aiutandolo a rilasciare l’insulina più velocemente e di conseguenza tiene a bada il livello di zuccheri nel sangue.

Lo zenzero migliora la sensibilità del nostro organismo all’insulina. Il consiglio è di usarne un po’ ogni giorno. Anche in questo caso è semplicissimo consumarlo in molti modi diversi: per insaporire le pietanze oppure in infusi e snack.

Il limone è un valido aiuto contro la glicemia alta, perché contiene potassio e sodio che si trasformano in bicarbonato rendendo alcalini sangue e tessuti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here