Perchè bere limone prima di dormire: assurdo, ecco la risposta

Il limone rappresenta uno degli agrumi più utilizzati in gastronomia ma anche in altri ambiti, come quello erboristico ed ha rappresentato una valida opzione per le medicine antiche. Con il termine limone si è soliti identificare il frutto dell’albero del limone, che secondo studi scientifici sarebbe un ibrido tra il cedro (considerato il “padre” biologico di tutti gli agrumi) e l’arancio amaro.

Grazie all’inconfondibile aroma e sapore è uno degli ingredienti principali sopratutto nell’ambito delle insalate e nella pasticceria, dove viene sfruttata sia la polpa che la buccia, normalmente definita scorza.

Proprietà e benefici

Oltre alla preparazione di dolci e bevande, il limone risulta essere estremamente presente in diete e terapie piuttosto specifiche: è molto ricco di acqua, Vitamina C, svariate tipologie di sali minerali come potassio e magnesio oltre a carboidrati, proteine e fibre, mentre sono quasi assenti grassi e calorie.

Queste proprietà lo rendono un eccellente antiossidante, utile anche per reintegrare i sali minerali persi dall’organismo e allo stato del sistema immunitario.

Perchè bere limone prima di dormire: assurdo, ecco la risposta

Il limone tende a dividere parecchio le persone sulle eventuali proprietà al di fuori del contesto gastronomico: bere una semplice soluzione formata da acqua e limone può effettivamente fornire qualche tipo di beneficio? Se si riscalda l’acqua senza portarla alla bollitura, aggiungendovi il succo di mezzo limone prima di andare a letto, il mix potrà aiutarci a digerire la cena ed allo stesso tempo garantirci un sonno profondo e sereno.

Sopratutto in inverno, bere acqua e limone aiuta non solo il reintegro dei liquidi persi durante il sonno attraverso la sudorazione ma anche il rafforzamento del sistema immunitario.

E’ possibile aggiungere piccole quantità di zucchero o miele per rendere la bevanda maggiormente gradevole al palato, anche se l’acido citrico potrebbe danneggiare lo smalto dei denti: consigliabile quindi assumere la bevanda attraverso una cannuccia oppure in modo tradizionale ma farlo molto rapidamente, e lavarsi i denti successivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.