Mangiare tutti i giorni uova: attenzione, ecco cosa accade!

0
74
uova giorni colazione

Nell’ambito dell’alimentazione pochi elementi sono così divisivi ma allo stesso tempo così importanti come le uova: l’importante apporto nutrizionale unito alle innumerevoli possibilità di preparazione rendono questa cellula germinale, considerata la più “grande” presente in natura sempre al centro di discussioni.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

Proprietà nutrtitive importanti

Alimento molto importante fin dai tempi della Preistoria, ha fortemente incentivato l’allevamento di volatili atti alla deposizione delle stesse, galline in primis: l’apporto nutrizionale in proporzione alla relativa facilità in allevamento ed anche in termini di spazio. Non è un caso che il consumo di uova risulti esteso in tutto il mondo da diversi secoli.

Molte ricette famose, sia semplici che articolate hanno “alla base” proprio le uova che risultano essere fondamentali in contesti più specifici come la pasticceria.

Le uova sono un’ottima fonte di proteine e di grassi “buoni”, come i monoinsaturi e polinsaturi oltre ad un notevole apporto di sali minerali, e vitamine, sopratutto A e D, il tutto per un contenuto calorico equilibrato, non eccessivamente elevato o ridotto che solitamente si attesta intorno alle 120-130 per 100 grammi di prodotto. Un uovo medio pesa circa 50-60 grammi.

Mangiare tutti i giorni uova: attenzione, ecco cosa accade!

Tranne che per i soggetti allergici ed intolleranti, è sempre consigliabile limitare il consumo di uova a circa 4 alla settimana, qualcosa in più se siamo soliti fare molta attività fisica. Cosa succede se le mangiamo tutti i giorni? Nonostante l’apporto di colesterolo sembri elevato, solo una minima parte va ad influenzare quello prodotto dal nostro fegato, quindi, sopratutto se evitiamo uova fritte, un apporto di questo alimento anche piuttosto spesso non dovrebbe creare reali problemi.

Tuttavia le opinioni scientifiche sono discordanti, quindi è meglio non esagerare, sopratutto chi soffre di pressione alta e colesterolo “ballerino”, in questi casi potrebbe essere utile non consumare il tuorlo anche se è la parte anche più nutriente delle uova.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here