Quale acqua bere per eliminare la cellulite: ecco la risposta dell’esperto

0
81
acqua cuore

Una delle abitudini più importanti durante il corso della nostra giornata è una giusta idratazione, ma per mantenerci più informa possibile è opportuno evidenziare l’importanza delle assunzioni di liquidi senza zuccheri. Possiamo dunque cominciare ad eliminare dalla nostra lista della spesa succhi di frutta, bibite gassate, alcool e birra. L’acqua è la nostra sola ed unica fonte di idratazione primaria, ma se si ha voglia di gustare un sapore diverso è possibile abbinarne del limone o dello zenzero.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

L’acqua pero non è tutta uguale

A seconda delle necessità che il nostro corpo richiede, possiamo distinguere diverse acque:

  • Per combattere la cellulite o la ritenzione idrica un’acqua ricca di calcio, magnesio e povera di sodio sarebbe l’ideale.
  • Per la perdita di peso invece è consigliata l’oligominerale, favorendo la diuresi il nostro organismo si depura da tossine e liquidi in eccesso.
  • Per chi pratica sport l’ideale è assumere un’acqua arricchita di sali minerali, con il quale grazie al magnesio va a combattere la stanchezza e cali di tono.
  • In gravidanza consigliamo invece un’acqua microbiologicamente pura, con dosi di calcio, ferro e vitamina B12 accuratamente sostenute. Consigliamo di evitare l’acqua gasata essendo ricco di sodio e bicarbonato.

Riassumendo, l’acqua che consigliamo di bere è quella con poco sodio per contrastare gli inestetismi della cellulite. Il sodio è un elemento che tende a trattenere tutti i nostri liquidi in eccesso, non permettendo una corretta diuresi o una normale depurazione del nostro organismo. Le tossine in eccesso non espulse produrranno la nostra famosa buccia d’arancia.

Non solo quale acqua bere, ma quando e quanto bene ci fa?

Bisogna assolutamente tener presente che l’acqua stimola il metabolismo e mantiene il corpo giovane, dunque bevendo molta acqua durante le nostre giornate in giuste dosi riusciremmo a ridurre numero problematiche, come:

  • Mal di testa.
  • Gonfiore addominale.
  • Rischio infarto.
  • Obesità.
  • Acidità di stomaco e stitichezza.
  • cellulite e ritenzione idrica.

La prima regola da seguire è bere almeno un bicchiere d’acqua appena svegli, durante la giornata invece  l’ideale sarebbe un paio di sorsi ad intervalli regolai. Un trucco che aiuta a ridurre le dosi di cibo è quello di bere 2 bicchieri di acqua prima di ogni pasto. Mi raccomando, non sforziamo il nostro organismo però a berne troppa, bere troppa acqua potrebbe provocare un affaticamento dei reni. Tenendo sotto controllo le nostre urine invece, potremmo capire quando il nostro organismo necessità di acqua. Il colore che indica un corpo sano è quello leggermente dorato, né giallo scuro (sintomo di idratazione insufficiente), né trasparente (significa che si è bevuta troppa acqua tutta in una volta ed è stata completamente espulsa senza essere assorbita dal corpo).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here