Mettere l’aglio dentro il water ogni sera: pazzesco, ecco perchè devi farlo

L’aglio è uno degli ingredienti più utilizzati in cucina, tanto che lo troviamo nella preparazione di molte ricette. Tuttavia, l’aglio può essere utilizzato anche in altri modi grazie alle sue proprietà germicide. In effetti, molte persone lo mettono persino sotto il cuscino o lo strofinano sulle tende, ma oltre a questi trucchi c’è un trucco molto speciale ovvero usarlo per pulire il water.
In questo articolo impareremo cosa succede a mettere l’aglio nel water.

Ecco i vantaggi di mettere uno spicchio d’aglio nel water prima di andare a letto

Il water è noto per essere un nido di batteri proprio per la sua funzione. Per evitare l’accumulo di batteri, è meglio fare una pulizia accurata ogni due giorni.

Esistono diversi modi per pulire un gabinetto, i metodi più tradizionali prevedono l’uso di sostanze chimiche aggressive e pericolose. Tuttavia, esistono anche soluzioni naturali fatte in casa, come quelle che prevedono l’utilizzo di aceto con bicarbonato di sodio o aglio. L’aglio in particolare ha proprietà antisettiche e antinfiammatorie e contiene anche una sostanza chiamata allicina. È questa sostanza speciale che protegge da parassiti e batteri, inibisce naturalmente i funghi e cambia l’ambiente di cui il fungo ha bisogno per sopravvivere.

Come si fa?

Quello che bisogna fare è molto semplice: basta sbucciare uno spicchio d’aglio, metterlo nel water e basta.

Il momento migliore della giornata per farlo è la notte, quando il bagno è meno utilizzato. Dopo esserti svegliato prima di andare in bagno, ti consigliamo di sciacquare il water per rimuovere l’odore di aglio. Questa procedura non va eseguita tutti i giorni, ma almeno due volte a settimana per mantenere il wc sempre igienizzato. L’aglio ha infatti proprietà battericide e antimicotiche che aiutano a mantenere i nostri servizi igienici in buone condizioni.

Altre proprietà e benefici dell’aglio

L’aglio ha anche altre proprietà molto utili e pratiche. Infatti, è un ottimo rimedio per influenza, malattie della pelle e raffreddore. Questo perché uno spicchio d’aglio contiene molti principi attivi terapeutici molto potenti come allicina, zolfo e vitamine del gruppo B. È stato inoltre dimostrato che questo alimento è in grado di regolare i valori di colesterolo, aumentando così il rapporto tra colesterolo LDL e colesterolo HDL, vale a dire il rapporto tra colesterolo cattivo e colesterolo buono. L’aglio può anche aiutare a trattare le infezioni persistenti caratterizzate da Candida albicans e le ricadute di malattie respiratorie. Inoltre, sebbene l’aglio sia noto per rendere la respirazione pesante, nonostante possa sembrare strano, è un alimento che si ritiene abbia proprietà afrodisiache, soprattutto per i suoi effetti positivi sulla circolazione sanguigna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.