Bere un bicchiere di Coca Cola al giorno: cosa accade al nostro corpo

La Coca Cola è la bevanda sviluppata attraverso un procedimento industriale più diffusa e venduta al mondo, e di riflesso una delle più emulate in assoluto. Il segreto della Coca Cola è uno dei più chiacchierati ed “segreti” in assoluto, anche se si conoscono sommariamente gli ingredienti di questa bevanda, divenuta uno dei simboli del capitalismo occidentale.

Genesi

La composizione della bevanda è cambiata molto rispetto ai primi tentativi del creatore John Stith Pemberton, un farmacista statutitense che nelle ultime decadi dell’Ottocento, con l’intento di sviluppare un rimedio contro malesseri vari come il mal di testa: si trattava di una reinterpretazione del “vino di cola”, una tipologia di bevanda alcolica molto diffusa ai tempi. Pemberton scartò il composto chimico dagli estratti dalle foglie di coca e il contenuto di alcol, mentre la cola fu mantenuta, mentre la componente gassata fu acquisita solo successivamente, in maniera casuale.

Bere un bicchiere di Coca Cola al giorno: cosa accade al nostro corpo

Il composto della Coca Cola è notoriamente considerato “poco salutare”, a causa sopratutto della componente di zucchero e caffeina presenti, che contribuiscono a conferire il caratteristico sapore dolce. Un bicchiere di Coca Cola contiene l’equivalente di 5-6 cucchiai di zucchero e ciò provoca un rapido aumento dei livelli di insulina già pochi minuti dopo aver bevuto, stimolando la trasformazione degli zuccheri in grasso da parte del fegato.

Quando ciò avviene solitamente vengono percepiti i tipici effetti eccitanti, e dopo circa 40-50 minuti la caffeina sarà quasi totalmente stata assorbita dal corpo, causando un aumento della pressione e successivo rilascio del glucosio nel sangue. Nella maggior parte dei casi avviene uno stimolo alla minzione con un rapido cambio della pressione, che ritorna a livelli “normali”.

Ciò che avviene in sostanza è una scarica di nutrienti che ha effetto sull’umore ma che porta ad uno stato di relativa assuefazione al prodotto. Anche se “non si muore” direttamente a causa della Coca Cola (il limite è infatti di dieci litri al giorno), consumare eccessive quantità porta ad obesità, diabete, malattie cardiache e pressione alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.