Come togliere i fiori secchi dei gerani: la soluzione è semplicissima

0
7

I gerani sono fiori meravigliosi in grado di abbellire ogni spazio, ma perché possano rimanere sempre belli, rigogliosi e sani occorre curarli con attenzione. Ecco alcuni consigli per togliere in maniera pratica e veloce i fiori secchi dei gerani senza danneggiare in alcun modo la pianta.

Perché pulire i gerani dai fiori secchi

Prima di passare concretamente alle operazioni da fare per togliere i fiori secchi dei gerani, è importante sapere perché farlo è essenziale. La pulizia dai fiori secchi è infatti importante per assicurare alla pianta una fioritura continua e non intralciata da fiori ormai appassiti. Questa pratica andrebbe fatta almeno una volta alla settimana, e ancor meglio due. In questo modo è possibile avere sempre la crescita delle piante sotto controllo e fiori sempre belli e sani. Ricordate che non pulire i gerani dai fiori secchi potrebbe portare all’inibizione della produzione di nuove cime fiorite, e compromettere dunque la salute e la bellezza della pianta.

Pulizia fiori secchi dei gerani

Passando ora alla concreta pulizia dei gerani dai fiori secchi, questi ultimi contrariamente a quello che molti pensano, non vanno tolti con le forbici ma semplicemente con le mani. Basta afferrare il peduncolo alla base e agire con decisione cambiando l’angolo di inserzione sul fusto senza esercitare trazione. In parole semplici, la giusta tecnica per togliere un fiore appassito del geranio consiste nel prenderne lo stelo dietro alla corolla morta, con indice e pollice, pizzicarlo con le unghie e staccare il fiore. Tirare il ramo verso l’esterno è sbagliato, perché questa azione potrebbe causarne la rottura. Ricordiamo a questo proposito che i gerani parigini e quelli edera tendono a essere più soggetti a rottura a causa della loro struttura più intricata e complessa rispetto ad altre specie.

Togliere tutte le parti secche del geranio

Oltre ai fiori, è importante eseguire anche la pulizia della pianta dai rami secchi o morti ogni qual volta si notino. In questo caso, per tagliare i rami secchi alla base del geranio si utilizzano le apposite cesoie. Ricordiamo inoltre che anche le foglie già secche o che iniziano parzialmente a seccarsi devono essere tolte dalla pianta, affinché il geranio possa produrne di nuove. Infine, consigliamo di eseguire una potatura generale della pianta all’inizio della stagione primaverile per favorire una sua crescita armonica e sana. Le piante di gerani che sono rimaste all’aperto durante i mesi invernali dovrebbero essere potate in particolare alla fine di marzo oppure all’inizio di aprile.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here