Come curare i gerani in primavera: ecco la soluzione ideale

0
82
curare i gerani

I gerani sono piante perenni originarie dell’Africa meridionale e si sviluppano nelle zone desertiche. Nel nostro Paese sono molto apprezzati per i loro bellissimi e colorati fiori. In particolare adornano spesso i balconi dei nostri palazzi, restituendo all’occhio del passante e del proprietario di casa un senso di vivacità e allegria. Di gerani ne esistono molteplici varietà, da coltivare sia in giardino che in vaso. Vediamo come curare i gerani nel modo giusto.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

Curare i gerani in inverno

Durante l’inverno i gerani hanno bisogno di una cura più attenta che li ripari dal freddo che temono in particolar modo. Durante questa stagione, infatti, è consigliabile potarli lasciando pochi rami essenziali e tenerli al riparo in una serra, oppure in veranda o accanto ad una vetrata.

Curare i gerani in primavera

All’arrivo della primavera è importante prendersene maggiormente cura per farli rinascere nella loro più bella espressione, rigogliosi e folti, colorati e carnosi.

La prima operazione da fare è la cura del terreno che deve essere fertile, fresco e ben drenato. A tal proposito, in commercio e nei negozi di articoli per il giardinaggio, sono in vendita dei terricci apposta per la coltivazione dei gerani, ricchi di torba e argilla per trattenere l’acqua.

Poi è consigliata la concimazione da fare regolarmente: in primavera fino all’autunno. Si consiglia di scegliere un fertilizzante liquido e possibilmente di origine organica da diluire poi con l’acqua per l’annaffiatura. Fosforo, Azoto, e Potassio aiutano in particolar modo a mantenere rigogliosa la fioritura.

Ad aprile, i gerani devono poi essere potati per circa un terzo della lunghezza dei rami con delle forbici ben pulite oppure con un coltellino affilato, tagliando lo stelo nel punto in cui si attacca al ramo principale. In questo modo si va a stimolare la ricrescita di altri germogli. I rami più piccoli, privi di foglie, devono essere tagliati a circa un centimetro, sopra al nodo più basso e cioè sulla base del geranio.

Importanza del vaso per la cura dei gerani

Per la giusta cura dei gerani in tutte le stagioni dell’anno, è importante anche valutare la grandezza del vaso. Se vogliamo infoltire la fioritura sarà bene munirsi di un vaso nuovo un po’ più grande del precedente, specialmente se le radici della pianta risultano attorcigliate o fuoriuscite dai fori di drenaggio.

Nel togliere la pianta dal vaso, è importante inserire alcuni cocci di terracotta dove ci sono i fori di drenaggio, stendere due centimetri di argilla espansa e un po’ di terriccio e sistemare la pianta nel nuovo vaso. Poi aggiungere altro terriccio fino a riempire totalmente il vaso, esercitando una leggera pressione sul terreno con le dita per stabilizzare la pianta.

Con questi piccoli accorgimenti la natura farà il suo lavoro al meglio e la primavera sarà colorata e i nostri balconi o giardini saranno l’invidia di tutti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here