Come avere dei gerani bellissimi? Ecco il trucco che sorprende tutti

I gerani, conosciuti anche come Pelargoni, sono una tipologia di pianta tra le più conosciute e diffuse. Proprio per i loro colori caldi e accessi e per il fatto che non richiedono particolari cure, sono sempre più richiesti come piante ad ornamento di balconi e giardini.

Caratteristiche dei gerani

I gerani appartengono al genere Pelargonium e sono piante originarie dell’Africa. Sono piante perenni, molto robuste che si presentano in diverse colorazioni e proprio per questo motivo sono molto richieste al fine di abbellire balconi e giardini soprattutto nel periodo estivo. Infatti, se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, sicuramente, avere una vasta varietà di gerani contribuirà a rendere l’ambiente esterno vivace e accogliente.

curare i gerani

Le diverse specie di gerani

I gerani si diversificano tra loro a seconda del fogliame, dei fiori, dei colori. Ecco le principali specie:
– Pelargonium zonale o geranio comune; 
– Pelargonium peltatum o geranio edera;
– Pelargonium grandiflorum o geranio a farfalla; 
– Pelargonium odoratissimum o geranio odoroso;
– Pelargonium graveolens dal profumo di rosa.

La cura dei gerani

Al fine di coltivare al meglio i gerani ed avere una fioritura sempre al massimo del suo splendore è fondamentale seguire una serie di indicazioni. Difatti, al fine di avere delle piante sane, robuste e rigogliose è molto importante fare attenzione alla quantità di sole alla quale vengono esposti e alla quantità di acqua con la quale vengono innaffiati.

Infatti, nello specifico, i gerani amano molto il sole ma questo non vuol dire che debbano essere lasciati ad una sua esposizione troppo prolungata perché così, inevitabilmente, finirebbero con il seccare. Perciò, soprattutto nei mesi più caldi come luglio o agosto è più opportuno posizionarli in zone di semiombra, specialmente durante le ore più calde, ove l’intensità del sole è dannosa.

Inoltre è molto importante innaffiarli con moderazione proprio perché questo tipo di piante è in grado di tollerare anche una moderata siccità. Ovviamente, però, durante i mesi più caldi è opportuno provvedere ad un’annaffiatura costante che deve essere effettuato preferibilmente durante le prime ore del mattino. Ciò perché, innaffiare le piante durante le ore più calde, quando la stessa acqua arriva a raggiungere temperature più elevate può avere conseguenze dannose sulle radici, le quali tendono a bruciarsi.

Concime e pulizia

Altro trucco molto importante per avere dei gerani bellissimi è quello di concimarli con regolarità. Questo perché i gerani sono piante molto robuste che producono un gran quantitativo di fogli e fiori e per questo motivo hanno bisogno di risorse per poter mantenere uno sviluppo costante. Inoltre, proprio perché producono molti fiori che col tempo tendono a seccarsi, è molto importante provvedere ad una pulizia della piante da fiori e fogli appassite, evitando così che marciscano sul terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.