Profuma i tuoi armadi e vestiti con questi oggetti

0
86
Come profumare armadi e vestiti

Tenere i vestiti profumati negli armadi è possibile, grazie all’utilizzo di alcuni particolari oggetti. Anche quest’anno il cambio di stagione negli armadi è stato fatto. I capi di abbigliamento più pesanti e la biancheria invernale sono stati puliti e riposti con cura nei cassetti, fino all’arrivo del prossimo inverno.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

Non sarebbe bello se i tessuti conservassero la freschezza e il profumo di bucato nel corso di questi mesi? Forse non lo sai, ma esiste un modo per mantenere gli abiti profumati, come appena usciti dalla lavatrice. Nelle righe seguenti te lo sveleremo.

Gli oggetti che profumano armadi e vestiti

Ci sono oggetti, alcuni insospettabili, altri più conosciuti, capaci di conservare vestiti e armadi profumati a lungo. Recuperarli è facile ed economico! In compenso, potrai godere di abiti profumati per gran parte dell’anno.

Das

Il das è in grado di profumare vestiti e armadi come nessun altro. Hai presente la pasta modellabile inodore che usano i bambini quando giocano? Fabbrica semplici palline, lasciale asciugare all’aria aperta e poi profumale con qualche goccia di un olio essenziale. Prova a sistemarle nel tuo guardaroba e vedrai se non funziona! Potrai dire addio, una volta per tutte, all’odore di chiuso dentro armadi e cassetti.

Cocci di terracotta

In alternativa, potrai utilizzare i materiali porosi, come la terracotta o il legno. Se hai un vaso di fiori rotto, non buttarlo via! Riciclalo creativamente, in questo modo aiuterai l’ambiente, salvandolo da nuovi rifiuti. Facendo attenzione a non tagliarti, distribuisci alcune gocce del tuo olio essenziale preferito sopra i frammenti di terracotta e piazzali nel guardaroba, tra i vestiti invernali. In questa maniera, il tuo bucato profumerà di buono per tutta l’anno!

Bastoncini di legno

Altrimenti, andrà bene anche il legno. Fabbrica piccoli bastoncini o cubetti di legno che cospargerai di profumo. L’unico accorgimento che dovrai avere sarà quello di posizionare i frammenti di legno lontano da vestiti e biancheria, sennò rischierai di macchiare i tessuti.

Bustine di tè

Profumare armadi e vestiti con le vecchie bustine di tè è un gioco da ragazzi! Tirale fuori dalla dispensa e non disperare se l’aroma è svanito. Potrai sempre aggiungere poche gocce di un olio essenziale al centro di ogni bustina e collocarle, poi, nei cassetti della biancheria.

Sacchetti di riso

Ecco un altro trucco semplice, ecologico e a costo zero. Prepara  tanti piccoli sacchetti di riso con dei fazzoletti di cotone. Versa alcune gocce di olio essenziale sopra il riso e, se vorrai, anche qualche petalo di fiori profumati. Aspetta pochi secondi, dopodiché chiudi i fazzoletti e riponili dentro l’armadio.

Pomander

Se cerchi un rimedio naturale per profumare vestiti e armadi a lungo, il pomander fa al caso tuo. Il nome insolito lo deve alle sue radici francesi. Pomme d’ambre, come veniva chiamato in origine, il pomander è un deodorante per l’ambiente fai-da-te. Realizzarlo è davvero semplice! Ti basterà procurarti un‘arancia e una manciata di chiodi di garofano che infilzerai delicatamente nell’agrume. Per un profumo più persistente, potrai aggiungere alcune gocce di olio essenziale o spezie profumate, come la cannella. Vuoi appenderlo nel guardaroba? Aiutati con graziosi nastrini colorati o con semplice spago.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here