Questo fertilizzante con gli scarti quotidiani è il migliore per le piante

È possibile preparare un fertilizzante fai-da-te efficace con gli scarti quotidiani. Un buon concime organico a costo zero, ecosostenibile e facile da preparare con i residui alimentari è la scelta migliore, se vuoi che le tue piante crescano sane e rigogliose. Le specie vegetali hanno bisogno di nutrienti proprio come l’essere umano. Perché non dare loro gli avanzi di ciò che mangiamo noi ogni giorno?

Ecco il migliore fertilizzante per piante con gli scarti quotidiani

Con il riciclo di avanzi alimentari, come i fondi di caffè e le bucce di banane, si possono preparare fertilizzanti e repellenti naturali molto efficaci. In questo modo potrai nutrire le tue piante e tenere a debita distanza insetti e parassiti pericolosi.

Se vuoi mantenere alto lo stato di salute delle tue piante dovrai garantire loro le sostanze nutritive di cui necessitano, per sviluppare sane e vigorose. Forse non lo sai, ma con il passare del tempo il terreno che dà loro il nutrimento si impoverisce. Te ne puoi accorgere facilmente, perché una pianta poco nutrita mostra foglie pallide e arrotolate, nervature evidenti, fioriture e produzioni molto lente.

La pianta stessa ti suggerirà di quali sostanze ha bisogno attraverso le sue fattezze. Foglie scolorite e una crescita molto lenta indicano, in genere, una carenza di azoto. Se ha fiori e foglie minute avrà bisogno di più fosforo, mentre la mancanza di potassio si manifesta con un aspetto appassito e poco sano.

Come creare un fertilizzante per piante con gli scarti

Ciò che noi chiamiamo scarti di cucina possono essere per le piante fertilizzanti ricchi di nutrienti importanti. Tra questi, ci sono i fondi di caffè, le bucce di banana, i gusci d’uovo e le bucce di cipolla.

Fondi di caffè

I fondi di caffè contengono azoto, una sostanza necessaria alla crescita delle tue piante. Adatti soprattutto a concimare le specie acidofile, come ortensie e rododendri, i fondi di caffè andranno utilizzati una volta asciutti. Ti basterà distribuire la polvere scura direttamente nel terreno intorno alle piante o somministrarla sotto forma di fertilizzante liquido, con l’aggiunta di acqua.

Buccia di banana

Le bucce di banane sono una fonte di potassio, magnesio e vitamine, ideali per concimare ortensie e rose. Preparare in casa un fertilizzante liquido con le banane è facilissimo. Ti servirà un contenitore in cui adagiare le bucce. Riempilo d’acqua fino a coprire del tutto la frutta e chiudilo ermeticamente. Lascia riposare la miscela per una settimana circa, affinché rilasci tutte le sostanze nell’acqua.

Gusci d’uovo

I gusci d’uovo son ricchi di calcio, perfetti per concimare le rose e le peonie, ma anche i pomodori, le carote e i lamponi. Inoltre, possono formare una protezione naturale contro le lumache e le chiocciole. ospiti poco graditi perché dannosi per piante e ortaggi. Prima di usarli, dovrai tritare finemente i gusci e cospargerli intorno alle piante.

Buccia di cipolla

Fare un fertilizzante liquido con le bucce di cipolla è semplicissimo. Sarà sufficiente immergerle dentro l’acqua calda e lasciarle in infusione per una buona mezz’ora. Fai raffreddare la soluzione ottenuta e poi utilizzala sulle tue piante. Così facendo, assicurerai loro un apporto significativo vitamine e potassio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.