Se hai queste 500 mila lire diventi ricco: ecco quali cercare!

Coloro che hanno vissuto la lira, non potranno dimenticare le 500 lire, quelle che le avevi eri ricco. Ma ci sono alcune 500 mila lire che sono veramente molto ambite dai collezionisti.

500 mila lire famose

Il  taglio da 500mila lire che magari ai giovani è decisamente sconosciuta, oggi può fruttare una somma di denaro abbastanza alta. Se qualche nonno o padre le tiene conservate potete insomma cercare e capire che valore hanno.

Nel 2002 quando avvenne il definitivo passaggio all’euro, la banconota aveva un valore di 258 euro ed erano in circolazione circa 280 milioni di pezzi.

In tanti la cambiarono in banca e quindi ora è introvabile. A conti fatti è durata circa 5 anni, perché è stata coniata nel 1997.  Fu dedicata a Raffaello, infatti  su una lato c’era la sua faccia e sull’altro una sua opera. Oggi un fior di conio vale 600 euro. Quindi se la trovi sarebbe veramente fantastico!

Come capire quanto valgono le lire

La prima cosa da guardare per capire il valore di monete o banconote della vecchia lira è l’anno di coniazione. Le più ricercate dai collezionisti sono quelle di fine anni 40 e degli anni 50. Poi lo stato di conservazione, più buono è, meglio è, altrimenti perde valore. Deve essere fior di conio per valere tanto!

In genere ci sono tantissime lire che valgono tanto, come ad esempio le prime monete in lire coniate ci sono le 5 lire del 1946: con il disegno del grappolo d’uva su una faccia e il volto di una donna che porta in mano una fiaccola sull’altra. In condizioni ottime oggi vale 1000 euro.

Ma non solo; c’è la lira italiana del 1947 raffigurante su un lato un ramo e il frutto d’arancio e, sull’altra, il capo di una donna con le spighe può valere fino a 1500 euro. Sempre allo stesso anno risale la coniazione delle 2 Lire che riportano su un lato la spiga di grano e sull’altro il contadino: vale fino a 2000 euro.

Le 10 lire che raffigurano il cavallo alato sono veramente un pezzo raro: i collezionisti la prenderebbero per 4mila euro.

Tra quelle coniate negli anni 50: le 5 lire raffiguranti il delfino, se conservate ottimamente valgono fino a 2000 euro come le 50 lire raffiguranti il dio Vulcano nudo (in ottime condizioni possono raggiungere i 2 mila euro). Le 20 lire dorate con la scritta prova (valgono circa 300 euro), le prime 100 lire del 55 (superano i mille euro). Ovviamente il valore si intende per monete in fior di conio, se sono utilizzate e non sono conservate bene, il valore può scendere tanto o potresti rischiare di non avere acquirenti.

Tra le banconote quella che vale di più è la 500 lire di Raffaello, perchè la 1000 lire di Maria Montessori in ottimo stato, vale circa la metà e quelle con Marco Polo dai 100 ai 200 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.