I millepiedi puzzano per questo motivo: nessuno lo sapeva!

Se ti sei imbattuto in questi sgradevoli insetti, ti sarai accorto che i millepiedi puzzano in maniera particolare. Questi piccoli animaletti, poco gradevoli alla vista, sono molto frequenti nelle case e non rappresentano una minaccia per la salute dell’uomo. La convivenza con loro, però, non è mai felice, perché i millepiedi sporcano la casa, lasciando macchie dopo il loro passaggio e perché puzzano.

Perché puzzano i millepiedi?

Pur essendo insetti innocui, i millepiedi puzzano per difendersi dagli attacchi di possibili aggressori. D fronte a una minaccia, questi disgustosi esserini si arricciano formando una spirale e sprigionano un liquido giallastro maleodorante. Questo particolare liquido non emana solo un tanfo insopportabile, ma contiene una sostanza velenosa che tiene a distanza i suoi predatori.

La natura non sbaglia mai e perfino insetti in apparenza così sprovveduti, come i millepiedi, hanno le difese adatte a sopravvivere in diversi ambienti. I millepiedi, difatti, si muovono molto lentamente e grazie alla forma appiattita del corpo riescono a infilarsi attraverso crepe, fessure e fori. Se durante il giorno si nascondono negli anfratti, con il buio diventano più attivi e si spostano alla ricerca di cibo.

I millepiedi si nutrono soprattutto di foglie morte, vegetali marci e legno. Non mordono l’essere umano, ma condividere gli spazi con loro è un’esperienza spiacevole per un fattore puramente igienico. Come detto, i millepiedi puzzano e macchiano le superfici di casa, ecco perché allontanarli diventa una necessità.

Eliminare i millepiedi: i metodi naturali

Eliminare i millepiedi da casa non è facile, richiederà tempo e molta pazienza. Questi insetti detestano l’odore di ammoniaca e candeggina: dovrai sfruttare questa loro debolezza per metterli alla porta. In alternativa, andrà bene anche un prodotto fai-da-te a base di aceto, limone e bicarbonato di sodio.

In ogni caso, per tenere a distanza i millepiedi da casa tua, dovresti adottare delle misure preventive. Se hai un giardino, sarà indispensabile mantenerlo regolarmente pulito e in ordine. Non lasciare l’erba incolta, rastrella e pulisci il tuo prato da foglie morte ed erbacce. I millepiedi amano gli ambienti umidi. I ristagni idrici, anche piccoli, sono un’attrattiva decisamente forte. Dovrai fare attenzione ai sottovasi, alle grondaie di casa o alle ciotole d’acqua degli animali domestici.

Infine, non sottovalutare le fessure, seppure microscopiche, sotto porte e finestre. Sigilla ogni foro o crepa con un isolante specifico, controlla le guarnizioni delle entrate. Non dimenticare di smaltire i rifiuti con frequenza. Una casa pulita avrà meno possibilità di essere invasa dagli insetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.