Attenzione alle falene: in estate le vedrai ovunque, ecco cosa può succedere

Attenzione alle falene: con l’arrivo dell’estate potresti trovarle ovunque. Devi sapere, infatti, che questi insetti, seppure membri della stessa famiglia delle farfalle, sono molto più numerosi. Nell’arco di una giornata hai più probabilità di imbatterti in una falena che in una farfalla. Riconoscerle è semplice: hanno colori meno accesi, il torace peloso e si muovono di notte, attratte dalle luci artificiali. Se ti capita di aprire la credenza della cucina e di incontrare quelle fastidiose farfalline che svolazzano intorno alla dispensa, sappi che sono anch’esse falene.

Attenzione alle falene: ecco cosa può succedere

In estate occorrerà fare particolare attenzione alle falene, perché sono insetti famelici e divorano un’incredibile varietà di cose. Anche se non  rappresentano un rischio per la nostra salute, questo genere di lepidotteri è in grado di divorare materiali insospettabili, come la lana, detriti organici invisibili a occhio nudo, ma presenti sui tappeti o sulla moquette, nettare dei fiori e, in alcuni casi, perfino la corteccia degli alberi.

Le falene possono infilarsi nei guardaroba e nei cassetti in cerca di lana da mangiare. Come conseguenza ti ritroverai enormi buchi sui tuoi maglioni o sulle coperte. Questo genere di lepidotteri è la causa delle tarme presenti negli armadi e può ingerire una sorprendente quantità di tessuto, giorno dopo giorno.

Rimedi naturali contro le falene in casa

Per questo motivo, allontanare le falene da casa è molto importante, se vuoi mettere in salvo tappeti e armadi. La soluzione più semplice e pratica è l’utilizzo di zanzariere sulle finestre. Questi lepidotteri, come altri tipi di insetti, non sopportano gli odori intensi. Potrai approfittare di questa loro debolezza, per agire in maniera preventiva.

Colloca dei vasi di gerani sui davanzali delle tue finestre: il loro profumo, gradevole per noi, è mal tollerato dalle falene. Inoltre, detestano l’odore dell’arancia, del tabacco, della lavanda. Puoi cospargere le finestre con olio essenziale di tea tree e stai pur certo che terrai lontano le falene dalla tua abitazione.

Oppure, puoi preparare una miscela fai-da-te a base di sapone di Marsiglia e bicarbonato di sodio che verserai su piccole ciotole. La combinazione di questi due ingredienti farà scappare i lepidotteri! Infine, puoi fare bruciare gli incensi: così facendo, non terrai lontane solo le falene da casa tua, ma profumerai gli ambienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.