I gatti allontanano gli scarafaggi? Ecco tutta la verità

I gatti allontanano gli scarafaggi, ma non eliminano il problema. I mici sono dei predatori nati e di fronte a un insetto adottano il classico comportamento di chi si prepara all’attacco. Sguardo diretto, orecchie piegate all’indietro, muso e baffi protesi in avanti e coda che ondeggia. Che i gatti mangino gli scarafaggi, però, è piuttosto raro. Questi piccoli animali domestici preferiscono altre prede, come le mosche, le formiche, i grilli e le farfalle. In genere, se i gatti s’imbattono in uno scarafaggio,  preferiscono rincorrerlo e giocarci. Qualora la curiosità avesse il sopravvento, il gatto potrebbe provare a mordere la blatta.

Gli scarafaggi sono dannosi per i gatti?

Che gli insetti impauriti, scarafaggi inclusi, si allontanino dai gatti è un fatto appurato. Alcuni di questi parassiti, se ingeriti dal micio, possono provocare al felino un danno piuttosto grave. Gli scarafaggi, per esempio, se sono portatori di qualche parassita intestinale potrebbero infettare il gatto. Ecco, perché se ti accorgessi di alcuni comportamenti anomali nel tuo gatto, una volta ingerita la blatta, ti converrà consultare subito un veterinario.

Un altro rischio a cui è esposto il gatto, se dovesse inghiottire uno scarafaggio è quello di assorbirne del veleno. Sebbene sia abbastanza raro, può capitare che la blatta mangiata dal micio fosse venuta a contatto con un po’ di veleno proveniente da un insetticida spray o da una trappola. Sebbene si tratti di quantità molto ridotte, se noterai un malessere del gatto, dovrai subito correre ai ripari e portarlo dal veterinario.

Anche l‘esoscheletro dello scarafaggio può rappresentare un rischio, se ingerito dai gatti. La sua natura dura potrebbe irritare le mucose orali o gastrointestinali del nostro amico a quattro zampe.

Ecco come impedire che i gatti mangino gli scarafaggi

Se vuoi impedire che il tuo gatto venga a contatto con degli scarafaggi, o con altri parassiti, dovrai evitare l’accesso di questi insetti in casa tua. Come fare? Installa le zanzariere alle finestre, sigilla ogni spiraglio attraverso cui le blatte potrebbe intrufolarsi. Le fessure delle porte, intorno agli scarichi, vicino alle tubature o al battiscopa sono tutti habitat appetibili per questo sgradevole insetto.

Assicurati di tenere gli ambienti di casa sempre igienizzati. Non lasciare residui di cibo in giro, nemmeno quelli del tuo gatto. Smaltisci i rifiuti dell’umido regolarmente, conserva gli alimenti chiusi ermeticamente nei contenitori adatti, elimina pericolosi ristagni idrici. Procurati una pianta di erba gatta. Oltre a fare felice il tuo micio, avrai un repellente naturale contro blatte e scarafaggi. Sono piccoli, semplici accorgimenti che possono evitare un’invasione di scarafaggi dentro casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.