Usa la marmellata scaduta per queste 3 cose che nessuno sa

Forse non lo sai, ma la marmellata scaduta può essere ancora usata in alcuni casi. La marmellata è un prodotto realizzato cuocendo la frutta in acqua zuccherata. La frutta prescelta assume l’aspetto della classica confettura gelatinosa grazie all’evaporazione dell’acqua e all’azione addensante della pectina. La marmellata è un prodotto a lunga scadenza grazie all’elevato contenuto di zuccheri. Ma quanto può durare un vasetto di marmellata?

Marmellata scaduta: ecco cosa farne

Per capire cosa fare di fronte a un barattolo di marmellata scaduta è sempre bene fare riferimento alla data di conservabilità. In generale, la marmellata scaduta, se ancora chiusa ermeticamente, può durare a lungo. Qualcuno sostiene che il prodotto, se conservato integro, può essere consumato fino a 6 mesi dopo la data di scadenza suggerita sulla dicitura, senza comportare rischi per la salute.

Discorso diverso se il barattolo di marmellata scaduta non è più chiuso. In questo caso, quando il prodotto è stato aperto e conservato nel frigorifero, non si dovrebbe mai superare i 3 giorni dopo la sua apertura. Se si tratta di composti densi, come le marmellate di agrumi o le confetture normali, si può consumarla anche più in là. Le composte di frutta sono conserve con un minor contenuto di zucchero, per questa ragione andranno consumate poco dopo la scadenza o buttate via.

In ogni caso, se noterai tracce di muffa, non dovrete commettere l’errore di rimuoverle e mangiare la parte sottostante. Le tossine contenute nella muffa si saranno diffuse in tutto il composto in poco tempo. Anche se mal volentieri, in questo caso si dovrà buttare via il prodotto.

Come usare la marmellata scaduta

Hai un barattolo di marmellata scaduta ancora chiuso, ma non ti fidi di consumarlo? Usala in maniera alternativa! Non tutti sanno che la marmellata può diventare un grande alleato della nostra bellezza, grazie agli innumerevoli nutrienti in essa contenuta. Con le marmellate di frutta puoi preparare delle maschere per il viso fai-da-te, incredibilmente delicate, profumate e idratanti.

  • Marmellata alle albicocche è ricca di vitamina A e B, indicata per chi ha la pelle grassa, grazie al suo enorme effetto astringente.
  • Marmellata alle mele: un toccasana, se utilizzata per realizzare una maschera fai-da-te per la pelle secca.
  • Marmellata alle castagne: un rimedio naturale perfetto per le pelli grassi, per le pelli secche dopo una giornata al sole e per i capelli spenti o sfibrati.

Inoltre, con la marmellata scaduta potrai preparare anche efficaci scrub per la pelle. Ti basterà aggiungere al composto della farina di cocco o farina di cocco o di mais. Applica direttamente sul viso e massaggia con cura. Poi lascia agire diversi minuti. In questo modo, oltre a nutrire e idratare la pelle, avrà anche un benefico effetto esfoliante. Infine, risciacqua a fondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.