Bere ogni mattina acqua e limone: ecco cosa succede al nostro corpo

Come iniziare la giornata in modo sano? Una proposta salutare per quando ci si sveglia è quella di assumere una bevanda tiepida preparata con due semplici ingredienti: acqua e succo di limone fresco. Questa promette di essere un toccasana per la nostra salute a patto di berla con costanza per un certo periodo e di distanziare di qualche tempo la vera e propria prima colazione.

Cosa succede al nostro corpo?

I vantaggi che si possono riscontrare se si assume quotidianamente questa bevanda sono molteplici come ad esempio: avere una pelle più giovane e luminosa: grazie alla presenza nel limone di una buona dose di vitamina C e altre sostanze utili, si può notare un ringiovanimento della pelle e una maggiore luminosità del viso; facilita la perdita di peso: c’è chi assume acqua e limone come aiuto durante una dieta dimagrante in quanto favorisce una perdita di peso più rapida (naturalmente se assunta all’interno di un’alimentazione equilibrata e sostenuta dalla giusta dose di attività fisica); sistema immunitario più forte: aiuta l’apparato digerente e facilita il processo di eliminazione dei prodotti di scarto dall’organismo. Previene il problema della stitichezza ma impedisce anche la diarrea, assicurando funzioni intestinali regolari; infine, fra le tante cose, è un ottimo disintossicante ed energizzante: contribuisce a disintossicare l’organismo a beneficio della pelle ma in generale di tutte le funzioni del corpo e dunque alla lunga potremmo ritrovarci con un grado di energia maggiore.

acqua limone mattino

Di acqua e limone si consiglia di berne una tazza ogni giorno appena svegli. La bevanda si può assumere quotidianamente anche per lunghi periodi a meno che non insorgano degli effetti collaterali. Per vedere i primi benefici è però necessario attendere almeno due settimane o in alcuni casi un mese.

Effetti collaterali

Nonostante i molteplici benefici, la bevanda presenta anche alcune controindicazioni ed effetti collaterali da non dimenticare come ad esempio: corrode lo smalto dei denti: è molto importante come prima cosa notare che quando il succo di limone viene direttamente a contatto con i denti può rovinare lo smalto in quanto ricco di sostanze acide. Si consiglia quindi di risciacquare abbondantemente la bocca subito dopo aver consumato la bevanda oppure di sorseggiarla con una cannuccia; può causare bruciore di stomaco e ulcere: il limone andrebbe infatti ad aggravare la situazione attivando la pepsina, un enzima nello stomaco che scompone le proteine, e andando a peggiorare l’acidità e il fastidio; nausea, vomito ed emicrania: in alcuni casi la bevanda può dare come effetto collaterale la comparsa di nausea e vomito oppure di emicrania.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.