Soldi e Risparmio

Quanto vale questo centesimo di dollaro raro? Pazzesco, ecco la risposta

Il mondo della numismatica esercita un fascino enorme su tantissime persone. I motivi sono diversi. Da un lato, grazie alle monete, è possibile fare viaggi nel tempo e, in qualche modo, anche nello spazio, scoprendo curiosità storiche particolari.

Dall’altro, se si è in possesso dei pezzi giusti – alcuni, ti assicuriamo, sono davvero insospettabili e sicuramente ti saranno finiti almeno una volta in tasca, si può guadagnare. Tra i tanti casi del genere, rientra quello del centesimo di dollaro raro. Quanto vale oggi e di quale moneta si tratta di preciso? Scopriamolo assieme nelle prossime righe di questo articolo.

Lincoln Penny

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta dei centesimi di dollaro che valgono tanto partendo dal cosiddetto Lincoln Penny. Si tratta di una moneta del valore di un centesimo di dollaro raffigurante, come è chiaro dal nome stesso, il busto del Presidente Abramo Lincoln. Coniata nel 1914, nel 2006 è stata venduta all’asta per una cifra sorprendente: circa 95mila euro (105.800 dollari).

Lincoln Penny on Steel

Questo centesimo di dollaro raro, raffigurante sempre il Presidente Lincoln, è stato coniato nel 1944 in oltre 400 milioni di pezzi. Il motivo per cui è speciale riguarda il materiale: invece che in rame, è stata coniata in acciaio invece che in rame.

Anche in questo caso, parliamo di un prezzo a dir poco interessante: in occasione di un’asta nel 2007, una di queste monete raffiguranti il celebre inquilino della Casa Bianca è stata venduta all’equivalente di 103mila euro.

Indian Head Penny

Per parlare di questo centesimo di dollaro dobbiamo fare un attimo indietro nel tempo fino al 1872. Coniato in oltre 4 milioni di esemplari, si contraddistingue per la presenza, al dritto, della raffigurazione della testa di un indiano pellerossa. Per quanto riguarda il prezzo, ricordiamo che è stata venduta per una somma equivalente a 113mila euro (siamo quindi attorno ai 126.500 dollari).

Lincoln Cent Struck on Bronze Alloy

Moneta coniata per errore in rame – alla base del cambiamento rispetto alla regola c’è molto probabilmente la presenza di lastre in rame rimaste nei macchinari – è stata venduta a una cifra esorbitante, vicina ai 150mila euro.

Concludiamo facendo presente che, se ci si accorge di possedere dollari antichi – questi sono da collezionisti di professione – per venderli è il caso di rivolgersi a siti specializzati. Portali come eBay non sono adatti in quanto, pur essendo seri, non dispongono di esperti in grado di fornire consulenze inerenti la qualità dei pezzi.

Related posts

Quanto vale oggi un Bitcoin? La risposta sorprende tutti!

Beatrice Verga

Hai vecchi dollari americani? Pazzesco, ecco quanto valgono!

Beatrice Verga

Valore Ripple di oggi: ecco la quotazione

Beatrice Verga