Il Giornale del Buongiorno
Animali

Crocchette Monge adatte a cani e gatti

dog-2785077_1920

Il mondo delle crocchette per cani e gatti è così ricco e complesso che non basterebbe una vita intera per imparare tutto quello che c’è da sapere. Cani e gatti non sono tutti uguali e certamente questo riguarda anche le loro vite, ovvero lo stile di convivenza che viene instaurato con gli umani. Quindi, quando ti troverai dinanzi alla scelta su cosa dar da mangiare al tuo animale devi prima capire come organizzerai la tua vita e la sua rispetto alla nutrizione.

Cosa do da mangiare a Fido?

Un esempio? Prima di tutto devi capire se prediligi il cibo secco, quello umido o quello fai-da-te. Poi dovrai capire quali nutrienti prediligere, quali quantità somministrare e dove procurarti gli ingredienti. Se preferisci il secco dovrai decidere se optare per delle crocchette ottime oppure visionare con il veterinario quali sono le opzioni migliori per il tuo animale. Anche per il cibo umido ci sarà da valutare la dieta più idonea al tuo pet per cui, come vedi, le crocchette e il cibo per animali non sono tutti uguali. Ad esempio, ci sono diverse linee premium con cui viziare il proprio animale, come la linea Monge Superpremium che comprende diverse tipologie di prodotto. Le crocchette Monge, ad esempio, contengono al loro interno ingredienti esclusivamente naturali, selezionati con cura e di altissima qualità.

Ogni animale ha una sua particolare reazione a determinati ingredienti e alimenti per cui il cambio di crocchette deve sempre avvenire ascoltando il parere dell’esperto. Per quel che riguarda il mondo delle crocchette di qualità valuta sempre la possibilità di scegliere tra classici, monoproteici, sensitive e tutta una serie di opzioni molto specifiche per la salute dell’animale. La differenziazioni tra linee, taglie e ingredienti di prima scelta, infatti, ti consente di individuare più facilmente il miglior mangime per il tuo amico a quattro zampe. Per questo, sempre più marchi, come Monge, hanno creato diverse linee per poter accontentare quelli che sono i gusti di qualsiasi cane o gatto.

Accortezze: la qualità la leggi tra gli ingredienti

Per determinare la qualità di un alimento secco occorre conoscere tantissime informazioni dalle quali puoi risalire alla sua composizione. In Europa e in Italia vigono regole relative alle certificazioni di qualità e alla trasparenza della filiera produttiva per il consumatore. Molto spesso, tuttavia, è difficile per chi non è addetto ai lavori capire cosa ci sia scritto nella lista ingredienti delle crocchette.

In generale gli alimenti in maggior concentrazione sono indicati per primi nella lista per cui quando al primo posto c’è carne o pesce il prodotto è meritevole di considerazione. Quando il primo ingrediente è un cereale è preferibile non proseguire. Successivamente dovrai evitare la presenza di BHA e BHT e glicol propilene oltre a prestare attenzione alla quantità di ceneri che non deve essere superiore all’8%. Le ceneri sono la percentuale di sostanze inorganiche presenti nelle crocchette e, quindi, corrispondono ai minerali.

Come trovi le crocchette adatte?

In parte la risposta deriva dal consiglio del tuo veterinario mentre, d’altro canto, la scelta dipende dal tuo budget, dalle eventuali intolleranze e dalle informazioni specifiche che riguardano il cane. Le crocchette adatte potrebbero non arrivare subito così come potrebbe esser estremamente facile trovare la formula giusta. Tutto dipende da tante variabili che, come abbiamo già visto, dipendono sempre da un consulto dal veterinario che dispone delle informazioni necessarie per capire quali scegliere.

Related posts

Perché il cane ruba il cibo? Ecco come evitare che succeda ancora

Alberto Sanci

Come distinguere un gatto maschio da un esemplare femmina

Federica Polizzotto

Coronavirus e animali: la LAV chiede la chiusura degli allevamenti di visoni

Alberto Sanci