Crescono i pendolari che usano il treno ma vi è un divario tra Nord e Sud

0
76

Secondo i dati rilasciati da Legambiente, sono 5 milioni circa i pendolari che usano il treno giornalmente. Ma vi è un profondo divario fra settentrione con treni puntuali, puliti e veloci rispetto al meridione con meno treni, in ritardo, poco puliti e con un solo binario. Al Sud la maggior parte dei pendolari usa l’auto.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

Aumentano sempre più le persone che prendono il treno, in Lombardia, Piemonte, Veneto e Emilia in quanto è presente una realtà differente, rispetto al Sud, ove vi sono qualità e varie offerte di servizi. Per esempio, due grandi città come Firenze e Bologna hanno un’elevata qualità rispetto ad altre città europee.

Un drastico calo al Sud, dove i passeggeri si dimezzano, in quanto i treni sono vecchi, pochi e lenti. Il Sud ha bisogno di investimenti ferroviari, ha affermato il ministro per il Sud – Giuseppe Provenzano – per percorrere la linea Siracusa/Trapani ci vogliono 10 ore circa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here